Il sovrano di Dubai vuole pannelli solari su ogni tetto entro il 2030

Il sovrano di Dubai vuole pannelli solari su ogni tetto entro il 2030

Forums Forum Dubai notizie Il sovrano di Dubai vuole pannelli solari su ogni tetto entro il 2030

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 0 partecipanti, ed è stato aggiornato da  fabietto 3 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #5937

    Dubai investirà miliardi di dollari in energia pulita come parte di una strategia che prevedrebbe pannelli solari sui tetti di tutti gli edifici nella città entro il 2030.

    Lo sceicco Mohammed Bin Rashid, vice presidente e sovrano di Dubai, ieri ha lanciato Dubai Clean Energy Strategy 2050, con l’intenzione di porre l’emirato al centro globale come energia ed economia verde.

    Mentre inaugurava la seconda fase di Mohammed bin Rashid Al Maktoum Solar Park a Dubai, ha rivelato i piani per una nuova zona franca denominata “Dubai Green Zone”.

    Il fine di questa zona franca sarebbe di attirare centri di ricerca e sviluppo e aziende emergenti che operano nel settore dell’energia pulita.

    La strategia per l’energia di Dubai Energia Pulita, ha come obiettivo la produzione del 7% di energia da fonti rinnovabili entro il 2020. Questo obiettivo verrà incrementato al 25% entro il 2030 e al 75% entro il 2050.

    I piani prevedono ed includono lo sviluppo di un fondo da 100 miliardi di dirhams, permettendo credito facilitato per investitori nel settore delle energie rinnovabili, ad interessi più bassi.

    “La strategia che stiamo lanciando oggi darà corpo al settore energetico nei prossimi tre decenni,” ha affermato lo sceicco Mohammed.

    Il parco solare da 50 miliardi di dirham che si chiama Rashid Al Maktoum Solar Park è considerato il più grande al mondo della sua tipologia e produrrà 5,000 megawatts entro il 2030.

    L’energia solare produrrà il 25% delle necessità energetiche dell’emirato, mentre quello nucleare il 7%, il carbone pulito il 7% e il gas 61%.

    Lo sceicco Mohammed ieri ha anche innaugurato i lavori per il Dewa Innovation Center che sotto il proprio ombrello include un gruppo di ricerca e sviluppo di laboratori nel campo dell’energia pulita con un investimento totale di 500 milioni di dirham.

    “La strategia è di produrre il 75% del fabbisogno energetico dell’emirato tramite fonti rinnovabili entro il 2050, riflettendo il nostro impegno di implementare un modello sostenibile di conserva energetica che possa essere esportato in tutto il mondo e supportare la crescita economica senza danneggiare il clima e le risorse naturali,” ha aggiunto.

    “Il nostro obiettivo è di diventare la città con il più basso impatto ambientale al mondo entro il 2050.”


    [size=x-small]Articolo tradotto dalla testata [TN]

    Per leggere l’articolo in lingua originale (inglese) si può visitare il seguente link: http://www.thenational.ae/business/energy/dubai-ruler-wants-solar-panels-on-every-roof-by-2030%5B/size%5D
    #23103

    fabietto
    Membro

    Sempre avanti! Progetti ambiziosi, che noi Italiani pensiamo impossibili. Per Al Maktoum tutto è possibile! Leggete anche il suo libro “Vision” è molto interessante.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.