Info generali yas hotel

Info generali yas hotel

Forums Forum Cerco e Offro Lavoro Info generali yas hotel

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Post
  • #1766
    Anonimo
    Ospite

    Ciao a tutti

    in settembre arriverò ad abu dhabi per lavorare allo yas hotel , albergo di nuova apertura sul circuito di F1..

    vorrei avere qualche informazione sulla città e lo stile di vita , ci si diverte da quelle parti ?? ci si trova bene, quanto costa una birra?ci sono leggi particolari che dovrei sapere visto la differenza culturale del paese??

    grazie andrea
    ,

    #14189
    nicola
    Membro

    Una birra la paghi tra i 10 e i 25 dirhams (dividi per 5), dipende dove. Se poi l’acquisti presso gli spacci sui 6 dirhams, dipende dalla marca. Abu Dhabi é la capitale ed é in fortissima espansione e promette molto bene. Le regole da osservare sono molto semplici e condivisibili. Non guidare dopo aver bevuto, droghe anche spinelli nella piú piccola quantità sono puniti con estrema severità (in tutti gli Emirati). Gli europei sono sempre in costante aumento e non esistono fattori negativi se non di prestare modestia e discrezione soprattutto durante il mese sacro del Ramadan. Per il resto esistono club e discoteche e svariati ristoranti dove passare il tempo e godersi il tempo libero.

    #14221
    Anonimo
    Ospite

    Grazie delle dritte….il mio stipendio sarà di 3350 dirham….con stanza bollette e trasporto per andare e tornare dal lavoro pagato, secondo te sopravviverò??! penso che non siano molti soldi ma non mi interessa arricchirmi , sto venendo per fare un esperienza ma le voci che mi sono arrivate parlavano di un posto dove i divertimenti sono tutti in alberghi (il che mi suona strano e dispendioso) , qualcuno mi ha detto che non si può bere o che se qualcuno è beccato rischia anche la pena di morte (c’è la pena di morte?)…..che è sconsigliato baciare una ragazza per strada ..insomma cose non del tutto importanti ma che mi hanno un pochino preoccupato…un ragazzo di 22anni in sto posto ce lo vedi bene ? …mi sembra di capire che tu sei li da molto…al mio posto avresti accettato?…entro lunedi devo inviare il contratto firmato.. quindi se sai qualcosa su questo posto Yas Hotel…fammi sapere per favore..buona giornata.

    grazie andrea

    #14224
    nicola
    Membro

    Se dovessi risponderti d’istinto ti direi di no. Poi come al solito la cosa migliore da fare é quella di mettersi a ragionare facendo tutte le dovute eccezioni. Sei alle prime armi? Non hai di meglio in Italia? Vuoi aggiungere esperienza (anche all’estero) nel tuo CV? In questi casi allora ti consiglio di accettare questa proposta. 3350 AED al cambio di oggi sono 645 euro. Peró considerando che tutto il resto è pagato o rimborsato in effetti i 645 potrebbero diventare anche fino a 2000 che non sono pochi (viaggi, vitto, alloggio, spese mediche, visto, etc). Quindi la decisione spetta a te sempre prendendo in considerazione le eccezioni a cui accennavo sopra. Solo una nota, assicurati che il vitto sia incluso nel pacchetto altrimenti i 645 euro potrebbero essere pochi.

    Quel che ti hanno detto sul bere sono delle enormi fesserie. La pena di morte ufficialmente esiste ma non l’ho mai sentita applicare negli EAU e comunque, sempre secondo la legge, si applica per peccati gravissimi, come per i trafficanti di droga, stupratori e assassini e solo in questi casi, anche se ripeto anche in questi casi non ho ancora sentito di nessuno giustiziato. Per quanto concerne l’alcool é proibito di guidare in stato di ebbrezza (come del resto in qualsiasi parte del mondo) solo che qui sono piú severi. Infatti se una persona vuole divertirsi e bere con gli amici, si sposta con il taxi che qui negli Emirati costa veramente una fesseria rispetto alle città europee. Il consumo di alcolici é liberamente consentito presso gli hotels oppure per fare acquisti di alcolici bisogna ottenere una tessera che rilasciano senza problemi ai cittadini non musulmani. Come vedi é tutto molto a piú misura d’uomo di quanto non ti abbiano raccontato. Un unica eccezione, l’uso di stupefacenti, qualsiasi genere e quantità, viene severamente punito con la reclusione e l’espulsione.

    Per quanto concerne il rapporto con il gentil sesso invece le informazioni che hai ricevuto sono piú verosimili. Evitare di scambiare effusioni in pubblico per non offendere le usanze locali. Tutto qui! Nientemeno che come in Egitto e nei paesi nordafricani come la Tunisia e il Marocco. Gli stranieri occidentali sono benvoluti a patto che si comportino con discrezione e rispetto e alla fine della fiera non si tratta di regole ferree, ma solo di usare un atteggiamento consono nei luoghi pubblici, tutto qui. Per il resto ti assicuro che la maggior parte della popolazione locale é amichevole e tollerante e in 5 anni che mi trovo negli Emirati non ho mai subito soprusi o offese di qualsiasi genere. Quindi per quanto riguarda l’aspetto vita, rilassati e se deciderai di venire ti affaccerai in un mondo cosmopolita dove l’esperienza di un anno equivale a quella di cinque in qualsiasi altro paese europeo.

    #14227
    rras
    Membro

    caro accipicchia,
    Nicola ti ha risposto in maniera esaustiva e approfondita su
    tutte le problematiche legate al divertimento e ai costumi locali…

    sul tema impiego io però ti consiglio vivamente di lasciar perdere…

    dallo stipendio proposto non mi sembra che tu venga a fare
    qualcosa che possa arricchire il tuo curriculum
    per 3000 dirham resta in italia anche senza soldi
    è meglio….

    #14228
    nicola
    Membro

    Eh no caro rras,
    su questo mi permetto di dissentire! Tra rimanere in Italia a non far nulla ed un lavoro onesto che potrebbe essere un ponte per poi trovarne uno piú appagante un domani io consiglio vivamente la seconda opzione. Come ho giá scritto, non sappiamo al momento né quali siano le attuali condizioni dell’amico che ha aperto questo argomento e né quali siano le sue aspettative e pertanto non mi sento di concordare con il tuo punto di vista.

    Un caro abbraccio ad entrambi ;)

    Nicola

    #14229
    rras
    Membro

    Si è vero Nicola……se la interpreti così hai totalmente ragione…ma io non ho detto senza fare nulla…

    in italia senza soldi per me significa che un giovane 22 enne deve darsi da fare per fare qualcosa,
    ha ancora tempo per studiare o per trovarsi un qualsiasi lavoro per andare avanti,
    ha 22 anni e può fare ancora tante cose…e l’esperienza di cameriere a Dubai
    non è certo una delle migliori…

    tu sai meglio di me cosa sono 3000 dirham negli emirati
    e la qualità della vita qui…e specialmente in questo periodo…
    può diventare manager dell’ hotel ? non credo bisogna essere un pò realistici

    proprio tu hai detto in questo forum se non erro
    che un occidentale dovrebbe cercare negli emirati un certo tipo di vita
    non viene certo a fare l’autista o il cameriere…

    le condizioni che gli offrono da lui esposte mi sembrano estremamente
    sconvenienti per un giovane italiano di 22 anni

    comunque il mio è un punto di vista e mi sono sentito di mettere in guardia
    un giovane che forse si potrebbe pentire un domani della sua scelta.

    Con questo ti saluto e spero un giorno di incontrarti viste tutte le volte che ti ho disturbato per telefono.
    ciao

    #14230
    nicola
    Membro

    Attenzione perché estrapolare un concetto da migliaia di interventi non è così semplice quanto potrebbe sembrare. Inoltre bisogna fare delle nette differenziazioni, un conto è una persona all’apice della sua carriera o in una fase avanzata e un altro conto é un ragazzo giovanissimo che come ho fatto anche io parecchi anni fa, sta cercando di costruirsi una carriera. Qui a Dubai c’è un amico che ha cominciato come cuoco e oggi è il numero due dell’hotel. Quindi non vedo perché una figura professionale come quella di un cameriere non debba consentire simili opportunità. Non sto dicendo che sarà un passaggio obbligato ma non sono neanche così sicuro come te di poterlo escludere categoricamente.

    I tempi in Europa sono duri, molto duri. 25 anni fa per imparare un mestiere ho lavorato senza compenso. Forse oggi questo é un po’ demodée ma in questo caso un ragazzo che in un periodo difficile decide di andare all’estero e riempire il suo CV. Che male c’é? Mettiamo che incomincia quest’esperienza e dopo qualche mese il lavoro non gli andrá piu? Prende e se ne va! Quindi qual’è il rischio? A mio avviso minimo.

    #14246
    Anonimo
    Ospite

    ciao e grazie ad entrambi

    io l offerta l’ho accettata comunque ci tenevo a chiarire che sono un cuoco e che non sono mai stato senza lavoro , attualmente lavoro in irlanda da 2 anni e ho voglia di girare per imparare i gusti del mondo …non molto per arricchire le tasche o il cv ma solo me stesso…io arrivo poi se dopo un po non mi trovo bene lo spieghero ai miei boss e amici come prima…se non mi fanno andar via scappo…intanto spero di trovare un ambiente semplice and i hope to not get in prison if i’ll smoke some funnyone!! comunque al mio arrivo penso di stare tranquillo non sono sicuro di essere compatibile con questo paese ma vediamo…mi hanno chiamato ,devo fare l ‘apertura poi dopo sei mesi da contratto sta scritto che entrambi le parti decidono sul da farsi…sto venendo li per curiosità piu che altro e perchè in europa non mi è giunta nessuna notizia di posti interessanti che cercano …è tutto molto fermo…

    fate buone cose!ciao

    #14248

    Ciao,
    secondo me se hai lo spirito giusto non te ne può venire nulla di male, però hai scritto una cosa assolutamente a rischio e te la sconsiglio vivamente: “i hope to not get in prison if i’ll smoke some funnyone!! “. Forgeti it ! ! ! ! !
    Non te lo far passare neanche per l’anticamera del cervello. Non esiste proprio. Nada ! Niet !

    Spero di essere stato chiaro, nei paesi musulmani e non solo (leggi anche thailandia ed asia in genere) se ti beccano sei dentro, non esiste non lo sapevo e non esiste la modica quantità. Non esiste. Punto !

    Anzi, potrebbe essere leggenda metropolitana, ma se eviti di portare indumenti che abbiano contenuto qualcosa di sospetto, meglio per te.

    Nell’ambiente dello yacht design si è parlato di recente di questo argomento e c’era un Inglese che insisteva, gli hanno chiarito il concetto con l’esperienza di uno che già lavorava negli UAE, è andato in vacanza, si è “divertito”, gli hanno fatto l’esame del sangue, positivo, dentro e via.
    Ci vogliono almeno trenta giorni per essere puliti, per lavorare dovrai passare le visite mediche, fai un pò te.

    A questo punto ti chiarisco un altro concetto riguardo un altro argomento che avevi sollevato: le ragazze.
    Tu vai ad Abu Dhabi che non è Ajman, non è Sharjah ma non è neppure Dubai. Quindi occhio.
    Pochi giorni fa ho avuto notizia che la figlia di amici Sudafricani è stata finalmente liberata a Sharjah, avevamo firmato una petizione, non credo sia servita più di tanto ma un mesetto dentro lo ha fatto comunque.
    A Sharjah, la polizia ̬ entrata in casa sua (istruttrice sub) ed ha trovato lei ed un amico che dormivano Рin stanze separate Рnon sposati. Gli esami hanno confermato la non esistenza di rapporti intimi tra i due, grazie a questo lui ̬ stato liberato subito, a lei hanno dato tre mesi.
    Io sono appena arrivato qui e non ho esperienze dirette, mi dicono che in linea di massima a Dubai queste cose non accadono, si sa che a Sharjah non è così infrequente. Ad Abu Dhabi starei un pochino attento.

    Detto questo, testa sul collo e buona esperienza. Magari ci si conosce per il GP.

    Paolo

    #14250
    nicola
    Membro

    Condivido in pieno l’avviso di Pavel.
    Questa non é Europa, non siamo a casa nostra e dobbiamo rispettare le regole.
    Qui sono piú tolleranti che in altri paesi ma non bisogna approfittarne troppo!

Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.