insegnare italiano

insegnare italiano

Forums Forum Cerco e Offro Lavoro insegnare italiano

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 8 post - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Post
  • #1831
    frafe
    Membro

    ciao a tutti, sono un insegnante di Italiano che avrebbe intenzione di trasfersi a dubai. so che probabilmente la mia laurea in lettere servira’ a poco ma spero che qualcuno di voi possa darmi qualche informazione riguardo alle possibilita’ che la citta’ offre ad un professore come me. grazie a tutti e fatevi sentire

    #14404
    nicola
    Membro

    Oramai le scuole italiane patrocinate dal ministero dell’istruzione o almeno anche solo riconosciute sono cosí poche al mondo che si contano sulla punta delle dita di una mano. A meno di un iniziativa privata (non senza percorsi difficili) vedo difficile un integrazione anche se come padre e amico di diversi genitori negli Emirati sarei molto felice di collaborare alla creazione di una scuola italiana, visto anche il numero crescente di italiani nonostante la crisi. Ma questo per ora rimane solo un mio pensiero.

    #14444
    frafe
    Membro

    Io e la mia ragazza viviamo in casa con un coinquilino italo emirato(si dice così?) che è arrivato in Italia per iscriversi all’Università. Anche lui ci parlava dello stesso problema delle scuole italiane che mancano nonostante il grosso numero di italiani. Noi abbiamo insegnato per una anno presso una scuola privata parificata italiana in Marocco. ma sarebbe così difficile crearne una lì?Non esistono degli organismi o associazioni a cui possa interessare l’umile servigio di due laureati in lettere?
    Dai racconti del nostro coinquilino ci è venuta l’interesse di spostarci lì. Ma sarebbe fattibile o una idea strampalata?
    Grazie

    #14447
    nicola
    Membro

    Io sono del parere che molti genitori italiani accoglierebbero (incluso il sottoscritto) una simile iniziativa. Mio figlio é italiano e ovviamente vorrei frequentasse una scuola italiana, almeno negli anni dell’obbligo, poi una volta acquisite solide basi a mio avviso si puó spaziare senza indulgi. L’iniziativa peró la ritengo complessa e macchinosa, quindi piena di ostacoli. Se ci provate peró immagino avrete presto probabilmente a seguito qualche entusiasta che vi aiuterá nell’impresa.

    #14449

    come primo passo io mi rivolgerei all’Ambasciata Italiana di Abu Dhabi e al Consolato Italiano di Dubai, e magari all’IBC.
    Personalmente, dopo il mio primo contatto con il Consolato, ci credo poco o nulla ma rimane una via da percorrere come inizio, se non altro per correttezza istituzionale.
    Poi ci potrebbe essere la starada di qualche fondazione bancaria, anche qui ci credo poco ma vale la pena lo stesso di tentare, per statuto dovrebbero occuparsi anche di iniziative simili.
    Altre strade ? Provare con le istituzioni private già operative in Italia e magari con uno storico di attività estere già avviate. Non si sa mai che abbiano interesse.

    Per supportare l’iniziativa non sarebbe male iniziare a raccogliere di dati: il numero di Italiani residenti, quanti con figli, quanti alle primarie, secondarie e così via.

    Buon lavoro

    Paolo

    #14459
    frafe
    Membro

    Grazi ancora per la gentile risposta, cercheremo di informarci. Sarebbe bello se qualcuno si offrisse di aiutarci in quanto non siamo molto pratici in faccende burocratiche…Inizieremo però a raccogliere un pò di dati e poi si vedrà…

    #14527
    sirio
    Membro

    Ciao Frafe,
    sono anch’io un’insegnante di italiano, latino e greco, residente a Dubai da quasi un anno e posso dirti che l’unica chance che abbiamo noi “umili” professori sarebbe quella di insegnare il nostro stupendo idioma (credo di aver capito che sei anche tu un insegnante di italiano) presso gli istituti di lingua presenti in città, ma ci sono due ordini di problemi: il primo è che fra questi pochissimi offrono l’insegnamento dell’italiano e il secondo è che, quando pure venga contemplata la possibilità di offrire l’italiano come lingua straniera, non ci sono praticamente richieste. Personalmente confidavo molto all’inizio sull’iniziativa privata di genitori scrupolosi e lungimiranti come Nicola, desiderosi che i figli, sebbene parlanti correntemente italiano, ne imparassero anche le regole, ma da quando sono qui ancora nulla. Sul possibile intervento del consolato (l’unica istutizione qui a Dubai cui mi sia rivolta in questi mesi) sinceramente credo poco così come credo ci sia bisogno di un comitato o di un’associazione, in primis di genitori, per contattare banche o istituti privati, il singolo può fare ben poco!!!
    In ogni caso Frafe e “consorte” sappiate che se deciderete mai di trasferirvi, ci sarà già qui una collega!!!!
    Ciao

    #14574
    frafe
    Membro

    Ciao Sirio, col passare dei giorni l’insegnamento in Italia diventa sempre più un miraggio e l’unica speranza che intravediamo è la fuga da questo paese. Ma tu cosa fai a Dubai?Riesci a insegnare. Noi anche se siamo abilitati e avendo anche lavorato per due anni, ancora non siamo stati chiamati, visti i tagli. Ma c’è la possibilità di fare qualcosa con la laurea in Lettere a Dubai?Da ciò che hai scritto però le speranze mi sembrano poche.
    A presto

Stai visualizzando 8 post - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.