Le celebrazioni dell’umiliazione.

Le celebrazioni dell’umiliazione.

Forums Forum Immobiliare [Abitare a Dubai] Le celebrazioni dell’umiliazione.

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 17 totali)
  • Autore
    Post
  • #2088
    Anonimo
    Inattivo

    Oggi si e’ celebrato il piu’ alto grattacielo del mondo il “Burj Dubai” e questo in coincidenza dell’anniversario dell’insediamento del Governatore di Dubai Sheik Mohammed bin Rashid Al Makthoum. Fin qui’ tutto bene se non fosse per il fatto che lo stesso sceicco ha annunciato che la torre ora si chiama Burj Khalifa, ossia il nome del governatore di Abu Dhabi. Questo la dice lunga sull’indebitamento di Dubai nei confronti di Abu Dhabi e su chi credeva che le relazioni di parentela tra i due emirati fossero distese quando in realta’ il prezzo di un sostegno economico ricevuto da Dubai e’ molto piu’ alto di quanto affermato da fonti ufficiali. Il fatto di aver rinominato una torre, simbolo di Dubai e del suo boom degli ultimi decenni, ad uno sceicco di un altro emirato personalmente lo vedo come un’umiliazione pubblica avvenuta proprio nel giorno del suo anniversario. Vergogna Abu Dhabi.

    #15669
    nicola
    Membro

    ImmobiliareAzzurra oppure ItalyinDubai, non so come preferisci farti chiamare oggi giorno. Ad ogni modo ricordo a te come è stato fatto con altri che non é consentito l’utilizzo di due pseudonimi per uno stesso utente.

    Adesso veniamo alla tua ennesima provocazione, che qualche mio collega moderatore trova geniale, io un po’ meno. Dubai ha passato (e per alcuni versi sta ancora passando) un periodo di difficoltà dopo gli sprechi di qualche anno fa. A questo pro un emirato, la vera capitale degli Emirati Arabi Uniti si è fatta avanti ed ha fornito il suo contributo. Qui incomincia la tua ignoranza (nel senso semantico della parola). Gli Emirati Arabi Uniti sono nati per merito di due sceicchi, Rashid e Zayed, i rispettivi padri degli attuali emiri di Dubai e Abu Dhabi, ovvero Mohammed e Khalifa. Zayed seduto accanto a Rashid di fronte ad una tisana gli chiese: “che ne dici di unire i due emirati”? Rashid gli tese la mano e rispose “dai qui la mano, tu sarai il presidente della nostra nuova nazione”. Da allora l’emiro di Abu Dhabi è presidente e l’emiro di Dubai il vice della federazione degli EAU. All’epoca Dubai non aveva problemi di risorse e per di piú non aveva esigenze né di modernità e né di interessi particolari se non quello di formare un identità piú significativa da un punto di vista territoriale. Il resto della storia la conosciamo piú o meno tutti, l’adesione di tutti gli altri emirati su pressione di Zayed (l’ultimo fu Fujairah), il petrolio che dopo gli anni sessanta diventò uno dei beni piú preziosi e l’economia principale e il fatto che tutti gli emirati con il tempo avrebbero finito le risorse e Abu Dhabi sin da allora elargiva dazi agli altri emirati, dazi che con l’espansione di ogni emirato non bastavano piú peró. Quindi per tua informazione Abu Dhabi ha contribuito negli altri emirati sin dall’inizio e non solo adesso. Ora, la situazione è diversa perché non si è trattato di un contributo di sostegno ma di qualcosa di ben piú consistente a fronte di un emergenza globale senza precedenti. Ma il concetto è sempre lo stesso e riprende lo spirito di solidarietà che è quello che ha formato questa nazione. Tu sei un agente immobiliare e quindi sei abituato a vedere malizia su tutto, io faccio un altro mestiere e sono abituato oltre al beneficio del dubbio anche a scommettere che parte di quel che succede a volte ha altri significati, piú umani e genuini. Il cambio del nome l’ho visto come un segno di gratitudine di un uomo che in un momento di difficoltà ha riconosciuto quelli che sono stati i rapporti fraterni e di stima dei loro padri e il gesto che nel tempo ha cambiato solo entità e valuta ma non lo spirito. Aggiungo una nota che ritengo rilevante. La mentalità araba non è interpretabile secondo il nostro modo di pensare, quindi elaborare un qualcosa secondo i nostri schemi non è spesso corretto e quindi diventa solo un ipotesi di poco valore.

    La mia risposta non è per te, bada bene, non sprecherei tempo e parole ben consapevole che tu ti ritieni un individuo di supremazia intellettuale indiscussa e superiore che non ha dubbi ma solo certezze. Lo faccio per completezza delle informazioni fuorvianti che ogni tanto incornici a tuo piacimento e benché la cosa possa scioccarti, tu non sei la verità, ma solo una delle tante opinioni, un granello di sabbia nelle dune del deserto.

    Buon anno!

    #15670
    Anonimo
    Inattivo

    Come sempre Sig. Nicola non ha capito nulla. Dare dell’ignorante ad un utente fa parte anch’esso della cultura araba? Vuole essere Dubai o gli Emirati Arabi in generale visto come un paese progressista ed ipermoderno si o no?
    L’articolo del Times di Londra mette secondo me in giusta prospettiva la mossa http://www.timesonline.co.uk/tol/news/world/middle_east/article6976011.ece
    Al resto del mondo non interessa la mentalita’ del mondo arabo. Questo e’ un segnale che viene interpretato male e a cui molte persone, specie a Dubai, non e’ piaciuto per nulla. Quindi se Dubai e gli Emirati Arabi vogliono crescere dovrebbe avere almeno l’accortezza di riflettere prima di uscire come simili decisioni. Poi stia certo che era una cosa gia’ pianificata e che sicuramente il ruler di Dubai si e’ dovuto sottomettere ai desideri vanitosi di quello di Abu Dhabi.

    #15673
    nicola
    Membro

    Ti lamenti della mia reazione e poi te ne esci con una frase infelice che io “come al solito” non ho capito nulla. Ci avrei comunque scommesso che si trattava di aspettare qualche ora e la tua risposta sarebbe arrivata. Allora, vediamo, io do dell’ingorante a te perché fa parte della cultura araba? No, ti assicuro che è una prerogativa tutta italiana che riservo a chi usa atteggiamenti di arroganza e presunzione, quindi non è un discorso culturale ma invece molto personale. Benché io difendo la libertà d’espressione, difendo altrettanto il luogo a cui questo forum è dedicato. Nel farlo mi riservo di risponderti come meglio credo e come avrei fatto se fossi stato un qualsiasi utente. Peraltro tu non hai fatto da meno in passato come utente. Ma aldilà delle tue provocazioni che oramai sono diventate scontate come le esternazioni bellicose della Lega sui giornali (non ci crede piú nessuno) vengo al dunque e ti ricordo che il Times è uno di quei giornali che ha pubblicato la notizia delle 3000 auto abbandonate presso l’aeroporto di Dubai, quando il terminal principale era il vecchio T1 dove non si trovava parcheggio neanche imprecando e dove un simile numero di vetture non si sarebbe potuto parcheggiare neanche se svuotato del tutto. Il Times inoltre è solo un giornale e quindi esercita il diritto di fare opinione, ma non é un testo sacro e ancor meno la verità assoluta (quella ce l’hai solo tu). Come ho giá affermato tu conosci Dubai solo attraverso le tue transazioni immobiliari, per il resto ignori quel che ci sta dietro, da qui l’affermazione di ignorante che ripropongo nel suo significato semantico, non mi permetterei mai di usare insolenza contro una persona pubblicamente. Non me ne volere, ma quello semmai mi riserverò di farlo di persona quando e se ci sarà un occasione di incontrarti.

    #15677
    Dubaisalvo
    Membro

    BuonAnno a tutti..!!
    Leggo questo forum con interesse, soggiornando diversi mesi all’anno negli Emirati, lo trovo interessante, a volte anche istruttivo per alcune notizie che voi gentilmente postate.
    Sinceramente non riesco a capire perchè alcuni “personaggi” che lo frequentano, debbano sempre trovare delle “negatività” su tutto quanto accade a Dubai e negli Emirati in genere!
    Ieri si è svolta l’inaugurazione del grattacielo più alto del mondo, la notizia è stata riportata con enfasi da tutti i media, è stata una grande festa per tutti gli Emirati, perchè “qualcuno” deve sempre trovare il modo di “denigrare” ogni accadimento?
    Mi pare un pensiero contorto ricercare sempre delle “negatività” quando si parla di Dubai, gentile ImmobiliareAzzurra o chiunque tu sia, “rilassati” e “rilassa” anche noi lettori di questo forum!
    A presto.

    #15679
    Anonimo
    Inattivo

    Dubaisalvo ha scritto:


    > BuonAnno a tutti..!!
    > Leggo questo forum con interesse, soggiornando
    > diversi mesi all’anno negli Emirati, lo trovo
    > interessante, a volte anche istruttivo per alcune
    > notizie che voi gentilmente postate.
    > Sinceramente non riesco a capire perchè alcuni
    > “personaggi” che lo frequentano, debbano sempre
    > trovare delle “negatività” su tutto quanto accade
    > a Dubai e negli Emirati in genere!
    > Ieri si è svolta l’inaugurazione del grattacielo
    > più alto del mondo, la notizia è stata riportata
    > con enfasi da tutti i media, è stata una grande
    > festa per tutti gli Emirati, perchè “qualcuno”
    > deve sempre trovare il modo di “denigrare” ogni
    > accadimento?
    > Mi pare un pensiero contorto ricercare sempre
    > delle “negatività” quando si parla di Dubai,
    > gentile ImmobiliareAzzurra o chiunque tu sia,
    > “rilassati” e “rilassa” anche noi lettori di
    > questo forum!
    > A presto.

    Piu’ in la’ della vostra mano non riescete a vedere? Nessuno contesta la spettacolare inaugurazione (pagata da chi?). La maggioranza delle persone e’ rimasta delusa del cambiamento del nome. Ma ditemi, in quale paese del mondo si cambia il nome ad un progetto iconico all’inaugurazione, che serve a rappresentare un paese? E chi crede che cio’ sia stato un gesto di riconoscenza verso il Governatore (un grazie per 25.000.000.000 di dollari) e’ un ingenuo, tra l’altro lo sceicco Khalifa non era nemmeno presente. Se fosse stato un gesto di unita’ del paese come riportato dai giornali locali allora avrebbero potuto chiamare Burj Emirates non credete. Invece credo che la torre sia stata venduta ad Abu Dhabi. Ma non preoccupatevi perche’ qualcuno ipotizza che fra un po’ Dubai verra’ chiamata Abu Dhabi Nord. Mi dispiace soprattutto per lo sceicco, e’ stato uno schiaffo per Dubai.

    #15680
    Dubaisalvo
    Membro

    Forse hai ragione non riesco a vedere oltre la mia mano, ma devo constatare che ancora una volta hai risposto con delle motivazioni che sinceramente mi lasciano completamente indifferente!!
    A chi hanno “dedicato” il grattacielo, con quale motivazione e se voleva o no essere un gesto di unità del paese, a noi “comuni esseri mortali” non interessa particolarmente!!
    Mi pare di capire dalle tue parole che sei un profondo conoscitore delle dinamiche e delle problematiche degli Emirati,io non lo sono per mia fortuna..!!
    Se posso permettermi, ti regalo un piccolo consiglio, prova ad interessarti del nostro Bel Paese che in fatto di “unità” ed altro……….ha certamente una “valanga” di “problematiche” ben più importanti degli Emirati..!!
    Un caro saluto.

    #15687
    domenico
    Membro

    Individui come italyindubai, io credo che cmq bisogna ringraziarli,in quanto grazie a” tipi” del genere che abbiamo l’occasione di imparare un po’ di piu’ della storia degli emirati in generale.
    Personalmente ho letto con grande interesse l’intervento di Nicola dove esponeva alcuni tratti della storia di questo Emirato,in risposta alla fame di cultura del Sig Italyindubai.
    Con affetto
    Domenico

    #15773
    Cidici
    Membro

    mi occupo di psicologia

    trovo alcuni post deliranti e esilaranti !!
    secondo me alcuni soggetti e uno in particolare ha della rabbia da manifestare e la sfoga scrivendo degli sproloqui…..oltretutto facendo dei riferimenti a opinioni e non a fatti, evidenziando degli articoli di giornale che ai più esperti non fanno ne caldo ne freddo in quanto spesso manipolati per interessi economici.
    Ne ho letti altri dallo stesso utente e si evince che il soggetto, deve avere avuto qualche problema personale e privato con Dubai quindi le sue opinioni sono da considerarsi di poco valore.
    La rabbia fa parte della triade dell’ostilità insieme al disgusto e al disprezzo e ne rappresenta il fulcro e l’emozione di base.

    Mi diverto molto a leggere…..ahahaha

    #15777
    bordi
    Membro

    …io invece, non mi occupo nè mi intendo di psicologia……
    ….ma la penso esattamente come Cidici.::>>|

    #15785
    Anonimo
    Inattivo
    Code:
    Cidici ha scritto:
    ——————————————————-
    > mi occupo di psicologia
    >
    > trovo alcuni post deliranti e esilaranti !!
    > secondo me…

    Scusa cdc, ti garantisco che mi diverti ancora di piu’. Ma ti sei laureato ieri per caso? Ci voleva proprio un psicologo su questo sito per chiudere il cerchio, ora possiamo aprire la casa del grande fratello e premiare la demenzialita’ dei suoi spettatori.

    #15789
    nicola
    Membro

    Spero che la discussione venga riportata in un contesto di serietà e autorevolezza.
    Occuparsi di psicologia è un termine piuttosto vago, certo uno psicologo non se ne uscirebbe con un intervento simile che non entra nel contesto del discorso ma fa un analisi senza alcuna base o nozioni, quindi la prendo come uno scherzo d’aprile anticipato.

    Si può concordare o meno con una persona ma è necessario, per rendere la discussione autorevole, rimanere nel contesto degli argomenti senza dilagare con spunti di carattere personale.

    A Mr. Azzurra non piace piú Dubai e non ha alcuna speranza nel futuro dell’Emirato? Onestamente è un suo problema ed è una sua libera prerogativa scriverlo in un forum dove si parla soprattutto e quasi esclusivamente di Dubai. Io concordo con alcuni concetti troppo evidenti per essere ignorati, non sopporto l’atteggiamento di arroganza intellettuale che peraltro non riconosco in lui e tanto meno l’atteggiamento provocatorio a titolo gratuito, ma una delle caratteristiche di un forum è il libero accesso e la libertà di parola concessa a tutti. Con la stessa libertà io ed altri ci riserviamo di rispondere a tono e secondo i nostri punti di vista.

    #15963
    XportRE
    Membro

    Ciao a tutti.

    Devo dire che questa discussione l’avevo persa e, forse, è stato meglio così perchè leggerla tutta d’un fiato mi ha anche un pò divertito (ed essendo serata prefestiva… ci stava…)

    Io un pò capisco entrambi i punti di vista…

    Nicola che vede le cose come relamente sono qui e ne comprende lo spirito.

    Italy… ops Immazzurra che ha il dente avvelenato forse più per colpa delle persone con le quali ha dovuto aver a che fare in questi anni di lavoro immobiliare su Dubai che per il luogo in se stesso, che, a mio parere, è eccezionale.

    Io trovo che, nonstante il catastrofismo paventato dai media italiani, qui le cose procedano e bene, in molti casi molto molto meglio di quanto noi si sia abituati….

    A mio parere l’essersi abbandonati all’ottimismo non può e non deve essere considerata una colpa, specialemente per i figli di due che, sotto una tenda nel deserto, pochi anni or sono, hanno deciso di fondare una nazione!! Discorso diverso per i tanti avventurieri che, come spesso accade nei paesi emergenti, si sono lanciati in iniziative per le quali non erano all’altezza e con i quali Italyin ha docuto aver a che fare…

    #15966
    Anonimo
    Inattivo
    Code:
    XportRE ha scritto:
    ——————————————————-
    > Ciao a tutti.
    >
    > Devo dire che questa discussione l’avevo persa e,
    > forse, è stato meglio così perchè leggerla
    > tutta d’un fiato mi ha anche un pò divertito (ed
    > essendo serata prefestiva…

    Vorrei precisare che personalmente non ho avuto a che fare con degli avventurieri o meglio con quelli che allora non sembravano avventurieri, come Emaar, Dubai properties, Omniyat etc. Poi nei fatti si scopre che lo sceicco e’ stato spodestato e che quindi non ha piu’ voce in capitolo sul futuro di Dubai ed e’ troppo occupato a raccimolare capitali per salvare la faccia alla sua citta’. Finche’ non si prendera’ coscienza che il futuro di una nazione e’ legato alla capacita’ di produrre economia o in mancanza di esso ( e’ questo e’ il caso di Dubai oggi) creare un’immagine di serieta’ ed affidabilita’ (oggi molto compromessa) non c’e’ modo di uscirne.

    #15967
    nicola
    Membro

    ImmAzzurra è un provocatore di professione e benché alcune sue teorie abbiano delle fondamenta, molte delle sue affermazioni sono basate su opinioni personali per lo piú intente ad accendere discussioni fra utenti e a quanto pare ci è quasi sempre riuscito.

    Il fatto che Dubai abbia passato e forse sta ancora attraversando una grave crisi è fuor di dubbio e sarebbe sciocco negarlo. Che Dubai sia stata spodestata é una teoria dell’amico Azzurra senza alcun riscontro ufficiale e quindi può rimanere solo una delle tante ipotesi. Una persona meno propensa di usare affermazioni spicce forse rappresenterebbe il panorama in modo diverso. Ovvero, gli equilibri stanno tornando nella capitale che ha ripreso in mano i riflettori. Abu Dhabi é sempre stata la capitale, é sempre stato l’emirato piú ricco, ha sempre registrato il piú alto volume di traffico di merci e Shk Zayed é sempre stato il vero leader degli Emirati giacché era frequente che l’ex presidente francese Jacques René Chirac era solito visitarlo per ottenere suggerimenti sulle questioni mediorientali e da molti leader occidentali veniva riconosciuto come grande saggio. Ció non toglie che Dubai sia stato un fenomeno eccezionale nei tempi e nei risultati, ma la vera importanza é sempre stata accentrata sulla capacità mediatica che ha saputo attirare su di se e gestire. Per chi legge è importante sapere che Abu Dhabi ha sempre mantenuto il PIL piú alto (sopra i 170 miliardi di $ contro quello di Dubai che non ha mai superato un quinto) e quello pro capite, stimato il piú alto al mondo. Come il numero di abitanti autoctoni stimato nel 2009 sui 420,000 (oltre il doppio rispetto a Dubai la cui proporzione tra cittadini e non é di 8 volte e mezzo inferiore). Insomma leggendo quel che scrive Azzurra uno che non conosce i fatti penserebbe che stanno spostando la capitale da Dubai ad Abu Dhabi. Non é vero. La capitale é sempre stata Abu Dhabi, le strategie politiche e gli accordi internazionali sono sempre stati gestiti da e ad Abu Dhabi. Dubai é un esperimento straordinario, per gran parte riuscito, di trasformazione dell’economia e di coesione tra oltre 200 differenti nazionalità, ma ha goduto fino ad ora (e a mio avviso ancora ne godrà) di fama come città centro importante mediatico e commerciale di un intera area geografica e quindi non solo degli Emirati Arabi Uniti. I maggiori media internazionali hanno sede a Dubai, una delle maggiori corporations americane nel settore petrolifero ha sede a Dubai. Tutti i marchi di prestigio, dall’automotive alle griffe, hanno i loro headquarters a Dubai. Seppure con tutti i dovuti paragoni e proporzioni è un po’ come Roma capitale e Milano il centro d’affari in Italia. Washington capitale e New York il centro di tutto in America. In Arabia Saudita Gedda è la città piú commerciale e uno dei maggiori scali ma Riad é la capitale e potrei continuare con gli esempi all’infinito.

    Quindi Azzurra può continuare a sfoggiare competenze (che non ha) in termini assoluti, ma sono per lo piú percezioni personalizzate e non statistiche tanto meno di carattere ufficiale.

    Se poi si analizza un concetto a mio avviso piú sobrio degli altri, ovvero che è arrivato il tempo di emanare leggi rigorose o implementare quelle esistenti meglio e magari buttare sul tavolo qualche asso nella manica (già peraltro lungamente annunciato)… beh penso oltre al sottoscritto molti si vedranno concordi.

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 17 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.