Libero professionista…come si fa?

Libero professionista…come si fa?

Forums Forum Cerco e Offro Lavoro Libero professionista…come si fa?

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #650
    baguette
    Membro

    volendo lavorare in proprio come interprete traduttore o come mediatore commerciale, immaginando che qualcuno abbia bisogno dei miei servizi (heheh), se volessi fare tutto in modo regolare, insomma, che non possano contestarmi il visto o cose simili, come devo procedere?

    io prendero’ il visto a seguito di mio marito che viene assunto a Dubai…potrebbe essere un problema? anche se il mio lavoro fosse saltuario e quindi immagino non troppo redditizio? devo fare qualcosa tipo la partita IVA italiana per il pagamento delle tasse? (si pagano?)

    mi piacerebbe davvero lavorare ogni tanto anche se la maggior parte del tempo lo dedichero’ a mia figlia ma vorrei farlo a cuor leggero, senza la preoccupazione di non essere “in regola”.

    grazie per i suggerimenti.

    #8868
    nicola
    Membro

    Due osservazioni, una di tipo informativa e l’altra di cronaca.

    Una volta che ottieni la residenza a seguito di tuo marito, la societá che decide di avvalersi dei tuoi servizi puó farlo legalmente ottenendo il permesso di lavoro dall’ufficio del lavoro (labour office). Quindi nessun problema. Mentre per chi opera come free lance si puó chiedere la licenza (non chiedermi dove) oppure aprire una piccola societá in una delle Free Zone come proffessionista. Insomma quello che domandi e fattibilissimo e altrettanto legale benché io ho sentito dire una serie di signore che lavorano come interpreti senza licenza e senza permessi ma non é mai successo nulla. In tutti i casi a Dubai non si pagano le tasse sul reddito.

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.