NON LEGGETE QUESTO ARTICOLO

NON LEGGETE QUESTO ARTICOLO

Forums Forum Dubai notizie NON LEGGETE QUESTO ARTICOLO

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Autore
    Post
  • #1384
    emanuele47
    Membro

    E’ possibile che ogni volta che rientro in Italia trovo novità che vi interessano?
    Scusate il titolo, ma l’articolo che allego, seppur scannerizzato come testo in OCR per problemi di byte, non è destinato a voi privilegiati che vivete e fate soldi a Dubai, ma a TUTTI i visitatori di questo splendido forum che, attratti dalle vostre scritte e considerazioni, sognano ad occhi aperti di fare chissà quali fortune o speculazioni o più semplicemente di risolvere i problemi che questa italietta scalcagnata propone loro ogni giorno.
    E’ vero che un sogno non si nega a nessuno, ma credo sia il caso di aprire gli occhi.
    L’articolo allegato è tratto dal numero attualmente in edicola del settimale “L’Espresso”, ben noto periodico reazionario, scritto da giornalisti poco informati che provengono da quella terra (sherlock holmes creatore docet) che ha in antipatia/odio Dubai e tramano segretamente sventure di ogni sorta.
    Ciao

    #12825
    nicola
    Membro

    Mi sono soffermato sull’intervista all’ex vice presidente di Deyaar che mi é sembrata forse meno viziata rispetto al resto dell’articolo che per chi vive a Dubai o per la maggior parte almeno, vi sono delle cornici classiche di questi tempi in cui i giornali come tutti i settori in crisi devono vendere piú copie. Molti progetti che sono stati dichiarati cancellati sono tutt’ora in costruzione, vedi ad esempio Falcon City. I cantieri non lavorano di notte per un semplice motivo, l’anno scorso é stata varata una legge a tutela dei lavoratori che prevede il riposo pomeridiano (che aumenta durante le ore piú calde in estate) e quindi anche la notte.

    Proprio stasera mi é stato inviato un articolo sulla Gran Bretagna che vorrei segnalare: http://www.telegraph.co.uk/finance/economics/houseprices/4974499/House-prices-could-fall-by-further-55-per-cent.html

    L’articolo sopra indicato parla della Gran Bretagna, dei prezzi delle case scesi fino al 55% e che il Regno Unito é sull’orlo del fallimento. Benché il Telegraph sia una testata tra le piú autorevoli, al fallimento del Regno Unito ci credo poco. Penso che vi sará una batosta di quelle secolari, ma non il fallimento. Nonostante ció un articolo che prevede il fallimento di una delle grandi potenze, il paese che ha colonizzato mezzo mondo, certo che fa notizia e quindi in uno stato di diritto dove la parola é libera si puó scrivere tutto quel che si vuole peró minando maggiormente la fiducia di chi spende e quindi creando ingenti danni economici all’economia. E’ sbagliato ma siccome la nostra é una giungla commerciale, quindi si salvi chi puó e come si dice in latino, “mors tua… vita mea” (si scrive cosí? Boh…).

    Quel che so e che non riesco a capire é che i prezzi nella Palma sono scesi del 40% fino al 50%. Se é vero che erano arrivati a 12 quelli che erano stati venduti a 1.5 (non mi risulta) com’é possibile che siano scesi a 2, quando in tutti gli annunci e nei vari giornali si rispecchiano le percentuali sopra indicate?

    Che nulla sará come prima é vero, e aggiungo per fortuna. Molti che come il sottoscritto vivono a Dubai da oltre 5 anni hanno aspettato questo momento di maturazione che si spera renderá Dubai una cittá piú vivibile e meno dipendente degli sciacallaggi finanziari. Stasera sono andato in aeroporto a prendere due persone che sono arrivate dall’Italia che mi hanno confermato che i voli erano strapieni in tutte le classi, economica, business e prima, con la maggior parte italiani. Parlo con amici che frequentano anch’essi il forum e mi dicono la stessa cosa. Ma siamo sicuri che parliamo della stessa città?

    #12829
    ciclope
    Membro

    Caro Emanuele
    Già il tuo nick la dice lunga sulle ……………… sicchè continuo a scrivere con una sola mano e l’altra la metto …………
    Ma non è la prima volta che fai interventi del genere ……
    Nessuno ti obbliga a venire a Dubai, fare investimenti o chissà che cosa negli Emirati !! Mi chiedo allora cosa ti spinga spesso a scrivere cose su cose , di cui spesso non hai nemmeno l’idea …… !!
    Tutti hanno ragione quando scrivono ke il mondo (economico ) intero è in crisi e Dubai lo è come gli altri (credo un po’ meno ). Ma non la farei così tragica , cresce turisticamente ogni giorno di + . D’altronde , l’Emiro voleva proprio questo , dare un idea del suo paese , turistica e non petrolifera ! Credo ke abbia centrato in pieno l’obbiettivo !
    Io ho 41 anni e ricordo molte crisi (specie in USA) e di solito al primo accenno di numeri positivi in USA , volano le borse e il petrolio , scende l’oro ecc Stai tranquillo , non fare il “gregge” ( senza offesa, ma è questo ke tenti di fare ) e non farti prendere dal panico , ke sicuramente Dubai tornerà + forte di prima in poco tempo ( lo stesso non può dirsi dell’Italia, visto il debito pubblico ….. )
    Quindi per finire , stattene in Italia, raccomanda i tuoi denari a San Silvio e non uscire di casa , non si sa mai ke un meteorite vagante ti colpisca !!! ;)
    Ciuri ciuri

    #12830
    Dubaisalvo
    Membro

    Caro Emanuele,
    ho letto, con poco interesse, l’articolo dell’ Espresso sulle diverse problematiche di Dubai…!!!
    Mi chiedo: il giornalista dell’Espresso, non ha altri argomenti certamente più interessanti sui quali relazionarci, riferiti al nostro “bel paese” (l’Italia)?
    Mah…..a volte penso che certi articoli siano scritti “ad arte” per celare le nostre “vere” problematiche” affinchè l’attenzione dei lettori sia indirizzata verso altri Paesi, che certamente non “vivono” un momento felice, ma sicuramente rispetto a “noi” (l’italia) meno problematici!!!
    Il giornalista dell’ Espresso dovrebbe ricordarsi che siamo un Paese, con un debito pubblico tra i più alti della Terra e forse dovrebbe scrivere articoli che possano fare “riflettere” noi italiani sui nostri “veri” problemi..!!!

    #12831
    emanuele47
    Membro

    Sono lieto di trovare sul forum persone dotate di senso critico e capacità di dialogo. Poi, come in tutte le buone famiglie, ci sono quelli ai quali le cose bisogna spiegarle più e più volte, che affidandosi al padreterno fanno “ciuri ciuri” con lo scacciapensieri e sperano che venga la pioggia.
    Comunque sia mi sono permesso di utilizzare l’ospitalità di questo splendido forum per informare quello che accade e quello che si dice di Dubai (tra l’altro qualche giorno fa in un telegiornale è stata data la notizia che Dubai ha avuto bisogno di una iniezione di 10 miliardi di dollari).
    Poi, salvo eccezioni, ognuno di voi è sufficientemente dotato di intelligenza e potrà fare quello che vuole di queste notizie, senza scomodare il padreterno piuttosto che la storia macro e micro economica del mondo, cosa hanno fatto decenni fa mio nonno, tuo nonno, ecc.
    Mi spiace non avervi potuto inviare, per problemi di byte, le 4 pagine dell’articolo con le foto di Dubai.
    Ciao

    #12833
    emiramax
    Membro

    La domanda è:
    ma sei mai stato qui ??????
    Io sono certo di no !!!!
    Quindi, lascia libero lo spazio a chi ha bisogno di informazioni e consigli e occupati di leggere tutti i giornali del mondo….

    #12836
    nicola
    Membro

    Emiramax, io non ci andrei cosí pesante. Non dimentichiamo che questi articoli riportati sul forum per noi sono un ulteriore occasione per smentire le dicerie e far chiarezza e quindi un opportunitá a quanti hanno letto/sentito una sola campana di confrontarsi con chi a Dubai ci vive e risiede come noi.

    #12837
    Dubaisalvo
    Membro

    Caro Emanuele,
    io penso che tu sia il benvenuto su questo fourum dove ogni persona è libera di esprimere le proprie opinioni!!
    Io mi permetto di “contestare” l’operato del giornalista dell’Espresso che non ha trovato migliori argomenti da proporre ai lettori italiani già abbastanza preoccupati dell’avvenire dell’Italia; ed ai quali forse poco importa dei “piccoli” problemi economici di Dubai!!!
    Nella tua “replica” ti rammarichi di non avere potuto inviare ben 4 pagine con foto della “gravissima” crisi di Dubai……Caro Emanuele leggi anche il Sole24Ore, giornale molto più attendibile dell’Espresso, dove sono riportati i dati di un possibile DEFAULT “sostanziale” dell’Italia inserita da J.P.Morgan in un prodotto strutturato denominato “First to default basket” che scommette sul DEFAULT dell’Italia !!!
    Come italiano mi preoccupo molto di più di queste notizie anzichè soffermarmi sulle “eventuali” problematiche di Dubai.!!!
    Quindi mi “ripeto” e non interverrò più su questo argomento, siamo cerri che certi articoli (ben 4 pagine con foto….) non siano creati ad “hoc” per distrarci dai nostri “veri” problemi italiani???
    Un saluto a tutti.

    #12844
    nicola
    Membro

    Manco a farlo apposta oggi é stata pubblicata un intervista al nuovo CEO (Chief Execurive Officer) di Deyaar. Il suo predecessore é dietro le sbarre in attesa che inizi il processo a suo carico per presunte irregolaritá. Il suo vice, riportato nell’articolo pubblicato da Emanuele47 se l’é data a gambe o forse l’hanno invitato a darsela per paura di rimanere travolto dall’ondata che ha visto l’ex CEO nelle patrie galere di Dubai.

    A sentire l’attuale CEO Deyaar, che é il terzo developer in ordine di dimensioni e progetti acquisiti a Dubai, é in ottima salute, non ha debiti e ha anzi consolidato utili e ingenti liquiditá disponibili che verranno investiti in modo adeguato anche a tutela dei clienti.

    Detto questo, ha anche fatto dei paragoni molto verosimili con Singapore che ha forse piú di tutti percorso la stessa strada di Dubai avventurandosi peró molto prima e che ha visto la stessa crisi e una conseguente ripresa molto incoraggiante.

    Molti dirigenti di società collegate con il governo pensano di poter abusare delle leggi e del potere per via del loro legame con chi governa e invece proprio a dimostrazione che questo non é per nulla vero e che l’emiro si é prefissato come missione di mantenere un ambiente pulito (dalla corruzione) non sono state fatte eccezioni.

    Per chi sa leggere l’inglese l’articolo con gli spezzoni dell’intervista puó essere letto al seguente link: http://www.arabianbusiness.com/index.php?option=com_content&view=article&id=548217&newsletter=1

    Buona lettura!

    #12860
    Maxdeferro
    Membro

    Cari amici di Frum,

    Io cerco sempre di essere molto realista, la crisi secondo me a Dubai c’è, e molti e stanno subendo le conseguenze, ma da qui a sparare di una recessione gigantesca in Dubai ce ne passa!

    In Italia siamo passati da 100 Km/ora a 50, a Dubai da 300 a … 250!!!::?::
    Si vede, ma la situazione non è come in Italia.
    In I vi è stata negli ultimi anni una crescita edilizia senza curarsi della effettva richiesta di mercato, ora l’eccesso di disponibilità abitativa, coincidente alla crisi attuale, ha messo in ginocchio le imprese edili, e non serve il ponte di Messina a far girare le cose.
    A D i progetti sono “autofinanziati”, quindi chi sta costruendo continuerà fino a completamento, poi si vedrà, con il vantaggio che la manodopera la possono far “rientrare” nei paesi di origine senza problemi per l’economia locale (leggasi un immigration control che funziona).
    Inoltre, essendo Dubai non solo turistica, ma a forte vocazione commerciale, resta il fulcro per l’intera zona araba, quindi certe dite mica si sposteranno, anzi, secondo me si concentreranno a Dubai.
    Se poi, dato che la crisi dei mercati attuali dipende dalla sfiducia dei mercati alle varie ca…volate fatte dalle banche, la gente tornerà a credere, anche grazie ad un ottimo trascinatore di popoli come Barack Obama, la cosidetta “bolla scoppiata” prenderà dimensioni più sostenibili, con sicuro vantaggio degli investitori onesti.

    Basti pensare alle varie “cacciate” in atto a Dubai, dove ai personaggi abbastanza discutibili viene mostrata la porta, a volte anche quella del carcere (e qui la bashisha è uso comune), mentre in Italia un Cimoli che aveva rovinato le ferrovie dello stato ha ricevuto uno stipendio faraonico anche per rovinare Alitalia.::(

    Insomma, non sono pro-Dubai ad ogni costo, anche qui ci sono problemi, ma grazie alla lungimiranza di qualcuno l’espansione è rallentata, ma non c’è una recessione come in Italia.
    Non la vedo nera per l’Italia, alcune cose funzionano, però serve cambiare marcia e non credere ai guadagni facili, è a Dubai è altrove, il lavoro serio paga, i rischi sono appunto … rischi.[?-?]

    Dai ragazzi, se qualcuno vale è proprio ora che può far veder il proprio valore, cercando di vedere con obbiettività le cose e fare le scelte corrette per il periodo in cui viviamo.

    Aggiungo che, dato che penso che il giornalismo in Italia non sia pienamente libero, e ancor meno informato (vedasi gli articoli fotocopiati dalle notizie delle agenzie), ora il trend dichiarato è quello di sparare sulle economie degli altri paesi (e chi meglio di Dubai che rappresenta il sogno di molti) per distrarre dagli italici problemi. Qualcuno sa benissimo come fare, lo ha già fatto in passato sparando sull’euro-origine d tutti i mali, peccato che l’euro ci abbia salvato il c…o da una recessione ancora più forte se ci fosse stata l’amata liretta (con la forte svalutazione chi ha sldi investe, chi ne ha pochi ci smena).

    Scusatemi se sono passato di palo in frasca più volte nel post, ma mi ci vorrebbe un tot di pagine per dire tutto quello che vorrei, nonostante la mia tastiera a volte si perda delle lettere ;)

    Ciauz (e un ciuri a ciclope)
    Massimo

    #12890
    FABIOFLY
    Membro

    Ciao a tutti sono Fly,
    sono arrivato da tre giorni a Dubai e mi trovo molto bene, per ora sono un turista poi in futuro si vedra’…

    Vorrei puntualizzare alcune inesattezze che ho letto su questo forum:

    la prima e’ che non e’ assolutamente vero che quando si arriva ti chiedono 17 euro per avere un visto di 30 giorni, e’ gratuito. Chi l’ha scritto e’ un cazzaro!

    La seconda e’ che sono gia’ tre locali dove vado e servono tranquillamente da bere, vino, birra, ecc. quindi qui a Dubai l’alcool scorre a fiumi amici!!!!

    La terza e’ che e’ pieno di belle ragazze (senza baffi), e quelle del posto (vestite col classico abito nero) sono simpatiche e volendo ti danno anche da dire, poi se dopo che ci hai parlato ti arrestano non lo so, pero’ spero di no.

    Ho visto un sacco di ragazze vestite e truccate come da noi, alcune anche con la minigonna, quindi chi ha scritto il contrario non so’ dove sia stato in vacanza.

    La quinta cosa e’ che quelli che scrivono articoli del genere per l’Espresso sono dei comunisti invidiosi, che nella vita non combineranno mai nulla di buono e che campano sulle spalle dei cittadini sapendo solo criticare come hanno fatto i vari Dalema, Fassino, ecc. in tutti questi anni!!!

    Concludo dicendo che qui a Dubai tutta questa crisi non c’e’, hanno solo meno turisti come mi ha spiegato il primo tassista , difatti il mio aereo era mezzo vuoto.

    Un saluto a tutti e state tranquilli che qui le cose si fanno alla grande, l’unica critica che faccio e’ che come citta’ la trovo un po’ “finta”, artefatta, forse non riuscirei a viverci un anno intero, pero’ qualche mese ogni tanto me lo passerei qui alla grande!!! ::||::/

    #12892
    dubai
    Membro

    innanzitutto ben arrivato e grazie per il tuo contributo….

    due cose solamente:
    a) se leggi bene in dietro, cio di cui affermi è gia stato ampiamente sdoganato nei precedenti post…
    b) non entriamo in discorsi politici altrimenti non ne usciamo piu! ;-)

    buon divertimento a dubai!

    #12899
    domenico
    Membro

    Benvenuto anche da parte mia,
    ah,finalmente qualcuno che racconti modi di vivere in Dubai che si avvicini alla realta’e non tante di quelle inesattezze lette a destra e manca.
    Buona permanenza in Dubai,Fly
    Domenico

Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.