Quanto costa la sabbia?

Quanto costa la sabbia?

Forums Forum Immobiliare [Abitare a Dubai] Quanto costa la sabbia?

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 72 totali)
  • Autore
    Post
  • #1652
    Anonimo
    Inattivo

    Anche se l’argomento non sembra immobiliaristico invece lo e’. Chiedo a te Nicola che giorno e notte, [-:=:-]mangi sabbia, [-,-]respiri sabbia e [(–)]vedi sabbia. Cos’e’ il costo della sabbia del deserto a tonnellata o metrocubo? Perche’ mi domandavo quando il nostro caro sceicco avra’ chiuso le casseforti e gli investitori busseranno alla porta magari li potra’ rimborsare con navi cariche di sabbia. L’idea non sarebbe nemmeno tanto malvagia. Su una ricerca su internet non ho trovato nulla sul costo della sabbia.

    #13761
    nicola
    Membro

    Non so quanto sia il costo della sabbia, non me ne sono mai interessato. Ma vedi ironia per ironia, da come sta andando il mercato immobiliare, visto che al contrario di te lavoro in tutt’altro settore, chi mangia piú sabbia penso sia tu ;)

    #13762
    emiramax
    Membro

    Forse è ora che anche questo sfigato porti il suo corpo e la sua mente dinanzi a un dottore che, dubito, ma magari lo può aiutare…
    Caro Leo, ti rispondo qui invece che in altro argomento, tanto poco cambia, mi conosci, ci siamo incontrati al Fairmont, mi hai fatto perdere tempo come sei abituato a fare in generale…
    Non sputare nel piatto dove hai mangiato sino ad ieri…
    Hai raccontato, anche sul sito di avere un ufficio a Dubai, sostieni di essere un grosso conoscitore del posto, i tuoi post di mesi fa erano molto più di sostegno a questa città…
    Ora hai cambiato idea ?
    Come mai ?
    Sei stanco anche di criticare tutto e tutti ?
    Che brutta fine…..
    Ma, tutto sommato, non meriti altro……
    Bye bye

    #13764
    Anonimo
    Inattivo

    vedi, ho preparato la risposta. c’ho messo mezz’ora ed ora il post m’e’ sparito. Ma non preoccuparti rispondero’.

    #13765
    Anonimo
    Inattivo

    Mi ricordo di te. Mah, visto che ti piace offendere direi che non so sei poi alla fine sei piu’ sfigato tu. Del resto ho capito che hai fatto un investimento sbagliato e sei pronto a difenderlo anche con il tuo fuoristrada. Non e’ certo colpa mia se ti sei fatto abbagliare dai venditori di fumo. Mi spiace anche che ti ho fatto perdere tempo, credimi, odio far perdere tempo alle persone, ma potrei dire la stessa cosa di te. In segno di buona volonta’ posso sempre rimborsarti la benzina (che fortunatamente costa poco) ed il drink analcolico che hai pagato al Fairmont. Per quanto riguarda l’ufficio a Dubai io non ho mai detto di avere un ufficio e non troverai da nessuna parte dove ho scritto di avere un ufficio (almeno non mi risulta) bensi un rappresentante locale o recapito locale. Sei stai cercando di screditarmi preparati a perdere. Non troverai da nessuna parte un investitore che si sia sentito raggirato o truccato. Certo che ho cambiato opinioni su Dubai ed ho cercato anche di adeguare l’operato. Mi sembra il minimo. Oggi invece ci sono ancora quelli che urlano guadagni facili e rendite assurde. La crisi mi ha, con dispiacere, mostrato l’incapacita’ del paese di gestire la situazione. Questa e’ una cosa anche comprensibile visto che non hanno alcuna esperienza. La mancanza di una legislazione chiara e trasparente, l’assenza di una strategia concreta e garantista di come affrontare le avversita’ e la carenza di infrastrutture che dovrebbero rispondere alle migliaia di quesiti di investitori disperati mi hanno costretto ad essere critico, anzi molto critico. Ma questo non toglie che ci siano parecchie cose positive, il che’ non significa che devo viaggiare sulla stessa onda menzognera delle varie societa’ e delle dichiarazione ufficiali delle autorita’. Sono sicuro Emiramax che tu non sai un decimo di quello che so io. Vai a passarti qualche giorno negli uffici del Land dept. e Rera e prova a parlare con qualcuno delle leggi, delle procedure. Non riceverai mai una risposta esatta o precisa. Questa carenza di trasparenza ha spaventato migliaia di investitori occidentali che sono pronti ad esplodere se non vedono tornare i loro soldi. Nicola chiaramente ora vorra’ prendere difesa e dicono che la crisi ha fatto bene (a chi ha fatto bene?? Agli avvocati!) . Almeno i venditori di fumo sono scappati ed il mercato sta maturando!!! Balle!!!! I venditori di fumo ci sono ancora, anzi ora ritornano in massa finche’ non c’e’ una legge che si possa chiamare tale che regoli realmente il mercato. Se sono critico e’ perche’ non voglio aumentare le file di coloro che vedono solo la facciata e che un giorno resteranno delusi quando i profitti ed i ritorni non si avvereranno nelle misure promesse. Io non me la sento di prendermi questa responsabilita’ ed e’ giusto che qualsiasi persona sia messa al corrente della situazione attuale per ponderare i rischi ed i benefici. Se poi ho deciso di partecipare a questo forum l’ho fatto con la migliore intenzione anche per cercare di aiutare chi e’ in difficolta’ senza guadagnarci un Dirham. Poi invece ho dovuto rassegnarmi all’evidenza che oggi non c’e’ maniera per venirne fuori salvo che non facciano delle leggi molto permissive per attirare aziende anche piccole e medie esonerandole dallo sponsor. Naturalmente Nicola ora mi dira’ che lo faranno ma io credo che ci sara’ anche il trucco. Questo thread e’ una provocazione, Dubai non ha i soldi, ma ha la sabbia. Per fortuna che c’e’ Abu Dhabi che la sostiene ma sicuramente lo sceicco ha dovuto “orgogliosamente” calare le braghe.

    #13767
    nicola
    Membro

    Non entro nella disquisizione tra te ed Emiramax anche perché la cosa oltre non competermi non mi interessa neanche un poco. Vorrei peró fare delle precisazioni che ritengo doverose. Benché alcune tue riflessioni io le ritenga condivisibili, tu non sei una Bibbia, sei un professionista conoscitore di Dubai e quindi hai espresso le tue opinioni, che come le hai cambiate le potrai cambiare nuovamente a seguito di ulteriori evoluzioni. Come ho giá scritto nessuno mi paga per parlar bene di Dubai. Ho creato il forum perché vivevo a Dubai e mancava una base dati di informazioni ed uno strumento per fare in modo che le stesse fossero gratuitamente messe a disposizione di tutti. Ritengo di essere piú che riuscito nell’intento. Sono venuto a vivere a Dubai perché i miei interessi sono concentrati nell’area del Golfo e Dubai offriva oltre che alle migliori infrastrutture anche uno stile di vita piú libertino e consono per un espatriato occidentale. Forse oggi anche altri paesi hanno migliorato tale stile ma nel 2004 Dubai non aveva a mio avviso concorrenti se non per il Bahrain dove ho vissuto (e anche bene) ma ha sicuramente limitazioni in fatto di infrastrutture.

    Fatte queste premesse io stesso ho riscontrato diversi problemi. Ma non solo a Dubai, anche in Italia, in Inghilterra, in Russia, in Egitto, in Bahrain, in Arabia Saudita e in tutti i paesi dove ho vissuto con e senza famiglia. Non esiste posto al mondo che non sia criticabile. Le mancanze sono solo diverse ma ci sono sempre e dappertutto. Dubai é una cittá-stato di recente costituzione, che si é evoluta in modo anomalo e molto velocemente. Il giochino dell’immobiliare ha funzionato finché é durato poi si sa la gatta frettolosa fa i figli ciechi e purtroppo il risultato é evidente sotto gli occhi di tutti. Ma non esiste bambino al mondo che abbia imparato non senza prendersi la scossa. Sono sicuro che tu. bambino prodigio, non sei assimilabile a noi comuni mortali ma ti assicuro che per tutti e me incluso ho fatto errori e spesso gli ho anche ripetuti.

    Quando ho sostenuto che Dubai da questa crisi ci guadagnerà, l’ho fatto con cognizione e convinzione. La cognizione di chi a Dubai ci ha vissuto per cinque anni e non andando e tornando saltuariamente ma in maniera fissa e stabile. Il fatto che i venditori di fumo torneranno ovviamente non mi fa piacere ma ad ogni ritorno troveranno sempre piú regole e sempre piú restrizioni perché se cento investitori sono alterati non succede nulla. Ma se 300 mila s’arrabbiano forse iniziano a pensarci. Quando saranno mezzo milione e sui rotocalchi stranieri no si scriverá piú sulle 3000 o 30000 auto abbandonate per occupare i titoli gossip, ma quando i vari Financial Times e/o Sole 24 Ore inizieranno a scrivere articoli seri allora vedrai il cambio di virata brusca. Lo so che sei scettico, é un tuo limite, ma ti rammento che sulla condizione dei lavoratori e relativi diritti se ne parla da anni. É bastato un articolo di quelli forti pubblicati su un noto Newspaper inglese che in poche settimane hanno chiuso 6 campi e rafforzato le ispezioni e multe contro i contractors. Purtroppo é una triste realtá che riguarda tutti, come quando é scoppiato il casino dell’immondizia a Napoli. Il problema é stato affrontato seriamente solo quando ne hanno parlato i giornali di tutto il mondo benché il casino esiste da oltre dieci anni. Sbaglio?

    Quindi caro ItalyinDubai ( io lo cambierei il tuo pseudonimo con ItalyOutofDubai ;) ) non sono le tue precisazioni che mancano di obiettivitá, ma il fatto che i problemi a Dubai ce n’erano di piú prima, quindi non comprendo questa veemenza di incazzarsi solo ora perché mi puzza tanto che finché gli introiti arrivavano c’erano anche i tappi omaggio per tapparsi naso e orecchie, mentre adesso che Dubai non é piú la gallina dalle uova d’oro ci avanza un po’ di tempo per vedere quel che esisteva anche prima. Ritengo sia una questione di stile ed il porsi critico nei confronti di Dubai penso sia un inderogabile diritto di tutti, ma ripetersi davanti allo specchio che Dubai non cambierá mai, che chi ha investito si ritroverá solo sabbia e che se investiva in bonds argentini forse era meglio e che lo sceicco gli hanno trovato un cavallo con un brufolo e questo e quello. Ma sai che ti dico? Sará cosí o no questo non lo so. Ma non penso sia giusto fare i veggenti e ancor meno approfittare di uno spazio libero per fare previsioni catastrofiche, sia perché non hai la palla di cristallo in mano e sia perché non giova a nessuno.

    I venditori di fumo ci sono, ci sono stati e ci saranno. Vedrai che Dubai o qualcun’altro prima o poi presenterá loro il conto. Tu continua a fare il tuo mestiere onestamente come scrivi di aver fatto (cosa che non ho elementi per dubitare) e lascia il mestiere delle previsioni ai metereologi, o se proprio vuoi divertirti a Vanna Marchi, Figlia e amante.

    Pace e bene [(–)]

    #13768
    Dubaisalvo
    Membro

    ….scusate se ancora intervengo, ma non riesco a leggere alcune affermazioni prive di ogni fondamento!
    Fermo restando che la crisi esiste ed è planetaria, quindi anche Dubai ne è stata duramente colpita, affermare che Dubai “non ha soldi ma sabbia”, mi pare decisamente una “pazzia”; basti pensare che il Fondo Sovrano di Dubai è considerato nel mondo della finanza un “mostro per eccellenza” con i suoi 850 miliardi di dollari….per avere un minimo raffronto basti pensare che tutti paesi europei non arriverebbero a costituire un Fondo Sovrano Europeo superiore ai 380 miliardi di dollari!
    Forse affermare che Dubai ha solo sabbia mi pare un “pochino esagerato”!!

    #13769
    Anonimo
    Inattivo

    dubaisalvo, stai confondendo. Ti riferisci all’Aida che e’ di Abu Dhabi. La stima si riferisce all’anno scorso. Intanto il fondo si e’ quasi dimezzato. Dubai e’ pieno di debiti ed in garanzia hanno dato la Nakheel e quote della Emirates. Naturalmente le notizie non sono ufficiali, quasi che fosse una vergogna.

    Dubaisalvo ha scritto:


    > ….scusate se ancora intervengo, ma non riesco a
    > leggere alcune affermazioni prive di ogni
    > fondamento!
    > Fermo restando che la crisi esiste ed è
    > planetaria, quindi anche Dubai ne è stata
    > duramente colpita, affermare che Dubai “non ha
    > soldi ma sabbia”, mi pare decisamente una
    > “pazzia”; basti pensare che il Fondo Sovrano di
    > Dubai è considerato nel mondo della finanza un
    > “mostro per eccellenza” con i suoi 850 miliardi di
    > dollari….per avere un minimo raffronto basti
    > pensare che tutti paesi europei non arriverebbero
    > a costituire un Fondo Sovrano Europeo superiore ai
    > 380 miliardi di dollari!
    > Forse affermare che Dubai ha solo sabbia mi pare
    > un “pochino esagerato”!!

    #13771
    Anonimo
    Inattivo

    Quindi caro ItalyinDubai ( io lo cambierei il tuo pseudonimo con ItalyOutofDubai ) non sono le tue precisazioni che mancano di obiettivitá, ma il fatto che i problemi a Dubai ce n’erano di piú prima, quindi non comprendo questa veemenza di incazzarsi solo ora perché mi puzza tanto che finché gli introiti arrivavano c’erano anche i tappi omaggio per tapparsi naso e orecchie, mentre adesso che Dubai non é piú la gallina dalle uova d’oro ci avanza un po’ di tempo per vedere quel che esisteva anche prima. Ritengo sia una questione di stile ed il porsi critico nei confronti di Dubai penso sia un inderogabile diritto di tutti, ma ripetersi davanti allo specchio che Dubai non cambierá mai, che chi ha investito si ritroverá solo sabbia e che se investiva in bonds argentini forse era meglio e che lo sceicco gli hanno trovato un cavallo con un brufolo e questo e quello. Ma sai che ti dico? Sará cosí o no questo non lo so. Ma non penso sia giusto fare i veggenti e ancor meno approfittare di uno spazio libero per fare previsioni catastrofiche, sia perché non hai la palla di cristallo in mano e sia perché non giova a nessuno.

    Scusa Nicola, ma evidentemente sei circondato da tante dune e non riesci a vedere molto lontano ::?::. Parli come se nessuno sapeva che sarebbe arrivata una correzione. Tutti lo sapevano che prima o poi sarebbe arrivata e quello che trovo inaudito e che le Autorita’ erano completamente impreparate. Non bisogna essere un veggente per vedere certe cose. Se pensi che usi questo spazio per fare previsioni catastrofiche allora il tuo atteggiamento rispecchia quello autoritario locale che ti obbliga a vedere il sole quando c’e’ nuvolo ed onestamente non mi piace[?-?]. Siamo nel 2000, nascondersi e’ controproducente. Non e’ nel mio interesse fare previsioni catastrofiche (cosa che non ho fatto) ma bisogna guardare ai fatti reali oggi per capire cosa accadra’ domani. Ti do’un esempio pratico. L’anno scorso nella zona di Al Quoz, e per chi non lo sapesse e la zona dei capannoni, http://www.khaleejtimes.com/DisplayArticle.asp?xfile=data/theuae/2008/March/theuae_March902.xml&section=theuae un gigantesco incendio ha raso al suolo 83 capannoni. Dopo una settimana c’era ancora l’odore acre della plastica bruciata ad oltre mezzo km di distanza (il mio naso funziona a meraviglia). Ti risulta che abbiano pensato di bonificare l’area visto che nel suolo si sara’ riversata abbastanza diossina da avvelenare qualche migliaio di pakistani che lavorano in quell’area?
    Inshalla. Con la volonta’ di Dio!!!! Sto c……. Sai quanti incendi /???/.ci sono stati nell’arco di 2 anni a Dubai, tra industrie plastiche a Jebel Ali ed altri capannoni ad Al Quoz? Statisticamente troppi!!!! Hai ragione su una cosa, forse dovro’ cambiare nome. Mi viene in mente la ripetuta espressione locale “Inshalla” che ora trasformero’ in “Insabbia”, penso che ci stia bene:)

    #13772
    nicola
    Membro

    Tutti lo sapevano che la pacchia per i soldi facili sarebbe finita, anch’io ti confermo l’avevo ipotizzato. Ma io non parlavo delle tue veggenze remote ma quelle che ti accingi di fare per il futuro. Io non penso che tu usi questo spazio per fare previsioni catastrofiche, infatti ne ho la piena evidenza. Basta dare un occhiata al tuo intervento precedente. Sembra una specie di “oh voi che entrate lasciate dietro di voi ogni speranza“. Il mio atteggiamento é sotto gli occhi di tutti, firmato da 2,020 interventi (2,021 con questo :)) e ti sfido di provare di aver usato anche solo una volta la mia autoritá al fine di tappare la bocca a chicchessia, quindi la tua accusa la ritengo ingiusta. Io uso lo stesso tuo privilegio di dire la mia e scusa se mi permetto… ::?::

    Dubai ha fatto un incidente grave mentre andava a 200 all’ora. D’accordo con te.
    Dubai se non adotterà nuove leggi per attirare VERI finanziamenti e investimenti non andrà molto lontano. D’accordo con te.
    Dubai non ha personale adeguato per assistere chi promuove gli investimenti. D’accordo con te.

    Quindi tu ed io non la pensiamo molto diversamente. Quel che non mi sento di condividere è l’atteggiamento pessimista di dare per scontato che nulla verrá fatto e se verrá fatto ci sará la fregatura. Non é giusto. Se é corretto ammettere che molti che hanno acquistato un anno fa ci hanno rimesso anche la bile oltre ai quattrini. Come peró é giusto dire che molti che hanno investito quattro anni fa e venduto sei mesi fa ci hanno fatto su due o anche tre volte l’investimento, che solo una vincita al casinó potrebbe rendere tanto. Com’é vero che le regole poco chiare e approssimative di fino ad un anno fa (forse leggermente meno oggi) hanno aiutato di causare il collasso attuale a mio avviso solo anticipato dalla crisi globale, é altrettanto vero che nel frattempo tu e i tuoi colleghi avete fatto quattrini a gogo su Dubai che pochi altri paesi offrivano nel settore immobiliare. Quindi attenzione a non demonizzare tutto e tutti perché la veritá non é mai assoluta. Intanto peró tu continui a venirci in questo luogo pieno di sabbia. Non sará mica una contraddizione? ;)

    #13778
    dubai
    Membro

    vabbe dai…per fortuna almeno di sabbia ne hanno tanta no? o nemmeno quella, eh italy?

    comunque, cantiamo tutti assieme….

    santo, santo santo…..
    santo italy che è qui per aiutare l’altro senza guadagnarci un dirham….

    e ora che fai? sei qui per salvare tutti dalla rovina comprandosi un appartamento a dubai che rende da subito il 10%?? che è pagato meno di quanto costasse 3 anni fa? che costa meno di un appartamento nella periferia di Cesure (frazione del comune di Monte Cavallo, in provincia di Macerata)???

    #13781
    Dubaisalvo
    Membro

    ….inesatta la mia affermazione riferita al Fondo Sovrano di Dubai, inesatta l’affermazione che il Fondo Sovrano AIDA fa capo ad Abi Dhabi, esatto dire che il Fondo Sovrano AIDA fa capo al Governo degli Emirati Arabi, ovvero concorrono a patrimonializzarlo tutti gli Emirati!
    Sorrido al pensiero che stiamo discuisendo sulla “sabbia di Dubai” quando abbiamo in Italia un PIL vicino al 120% mentre gli Emirati Arabi si attestano attono al 20%….mah……cambiamo argomento!

    #13786
    emiramax
    Membro

    Caro italy,
    per precisazione:
    quello che tu dici sia un mio investimento sbagliato, secondo il mio punto di vista, non lo è affatto.
    Ho acquistato al KPM, quindi proprio sul mare a Dubai Marina a 1233 AED a s.f.
    Ho pagato sino ad oggi il 40%.
    Il resto, lo pagherò, visto il nuovo piano di pagamento, man mano che la torre si alza e cioè circa un 5% ogni 4 piani terminati.
    Vero è che ci sarà un ritardo di un anno e mezzo, ma quel ritardo c’è ovunque, persino nel Burj Dubai, un simbolo.
    Non capisco quindi perchè continui a provare a screditare persone che lavorano nel migliore dei modi, almeno con me.
    Per quanto riguarda il resto, ti ribadisco che penso tu sia molto deluso dal fatto che non riesci più a vendere uno spillo e quindi sputi nel piatto dove hai mangiato.
    Ma sinceramente ci hai angosciato…..
    Bastaaaaaaaaaaaaaaa

    #13787
    senzaparole
    Membro

    Proprio sul mare il KPM non è. Avrà una buona vista perchè davanti ha edifici non molto alti come il Royal Meridien. Però essersi fatti pagare il 40% per un appartamento la cui torre ha da poco iniziato il piling non è segno di serietà da parte del venditore. E poi 1 anno e mezzo di ritardo rispetto a quale scadenza? Se continuano così lo finiranno nel 2012.

    #13789
    Niklò
    Partecipante

    Buona vista?…e de che? …delle torri? Saremo fortunati se vedremo qualche angolatura di mare perchè non dimenticare che,in quella direzione, tra il KPM e Royal Meridien, c’è il Trident.

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 72 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.