trasferire a dubai

trasferire a dubai

Forums Forum Cerco e Offro Lavoro trasferire a dubai

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Post
  • #1870
    rais
    Membro

    ciao a tutti da parma.
    io sono un fabbro seguindo costruzione in ferro e in alluminio ( serramenti, porte, cancelli ,etc…..)
    adesso ho una piccola azienda proprio a parma, e sto preparando a trasferire per dubai svolgendo sempre
    mio lavoro.
    vi chiedo a tutti si vale andare avanti? e come?

    #14520
    nicola
    Membro

    Caro Rais,
    se vale andare avanti? Non saprei. Dubai é un mercato molto strano, con la manodopera a costi ridotti si produce a prezzi bassi ma a mio avviso anche la qualitá spesso é scadente. A mio avviso dovresti investire in un viaggio e fare paragoni di persona per testare l’effettiva fattibilitá di un simile progetto. Penso che con un buon marketing e prodotti mirati il mercato c’é ma non sono in grado di fare valutazioni obiettive e accurate, quindi é solo una mia personale opinione.

    #14528
    rais
    Membro

    grazzie nicola, per tuo punto di vista.
    precisamento ho pensato anche io .

    #14628
    birrotto28
    Membro

    Ciao Nicola volevo farti una domanda…mi sto per trasferire a dubai per lavoro ma non riesco a trovare una persona che risponda alla mia domanda.
    Nel momento in cui decidessi di tornare in italia, tutto quello che ho guadagnato a dubai posso portarlo in italia senza pagarci tasse troppo elevate?
    Soprattutto tornando in italia ed avendo il conto a dubai sono considerato evasore?
    Grazie 1000 e buon lavoro…a presto spero

    #14630
    nicola
    Membro

    L’argomento é stato affrontato piú volte. Da quel che so, se una persona risiede in maniera stabile fuori dall’Italia per sei mesi piú un giorno in via continuativa e percepisce reddito nel paese dove risiede, tale reddito non é imponibile fiscalmente in Italia perché le tasse le paghi nel paese dove produci il reddito perché usufruisci lí dei servizi. Se poi in quel paese non ci sono tasse buon per te. In realtà chi vive qui sa che seppure in maniera irrisoria le tasse indirette ci sono, quella denominata Municipality Fee ne é un esempio. Se poi si tratta di un entità commerciale che si appoggia a Dubai ma opera anche in altri paesi del Golfo come ad esempio il Qatar, Kuwait e l’Arabia Saudita, le entità commerciali (non le persone fisiche impiegate in maniera salariale) sono soggette a imposizioni fiscali che variano tra il 20% e il 35% con tutta una serie di deducibilità.

    Io in ogni risposta comunque consiglio sempre di consultare un commercialista fiscalista perché sarà sicuramente aggiornato in materia fiscale e le risposte ottenute in questo forum oltre a non avere alcuna valenza legale si tratta pur sempre di opinioni personali e non rese a titolo professionale.

Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.