Ultime domandine…poi Dubaiiiiiiiii

Ultime domandine…poi Dubaiiiiiiiii

Forums Forum Viaggi a Dubai Ultime domandine…poi Dubaiiiiiiiii

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 20 totali)
  • Autore
    Post
  • #1599
    lahsara
    Membro

    Ciao a tutti, finalmente siamo a -6 dalla partenza!
    Non vedo l’ora!
    Ho giusto qualche domanduccia poi la smetto!!
    a) se porto un pc portatile dall’italia + macchina fotografica professionale, all’aeroporto possono farmi storie sia all’arrivo che alla partenza?
    b) sapete quanti sono i kg massimi per la valigia su Emirates? dal sito mi sembra di capire siano 30 kg, l’agenzia mi dice 20…
    c) quanto ci impiego in taxi dall’Atlantis al Burj al Arab (dobbiamo essere al B.a.a. alle 14)?
    Grazie mille, alla prossima!

    Sara

    #13547
    nicola
    Membro

    Risposte:

    a) Se non hai materiale pornografico non ci son problemi.
    b) Erano 20 e da un paio di settimane hanno annunciato saranno 30
    c) Senza traffico 10 minuti e con traffico non penso piú di 20

    #13549
    lahsara
    Membro

    Nicola, grazie, sei sempre gentilissimo!!
    Materiale pornografico direi assolutamente di no, ma, mi metti la pulce nell’orecchio…
    i poliziotti possono chiederti di accenderlo per verificarne il contenuto?
    grazie ancora,ciao,

    Sara

    #13550
    jafar_65
    Membro

    Venerdi’..partiamo pure noi::||::/
    quanti gradi ci sono attualmente…nicola???
    ciao

    #13551
    nicola
    Membro

    Si ma in 5 anni non ho mai sentito dire che lo avessero fatto.

    #13554
    nicola
    Membro

    Stiamo tra minime di 30 e massime di 40-42. La tolleranza dipende non solo dalla temperatura ma dalle brezze di vento che ad esempio oggi c’era ma ieri no.

    #14214
    lahsara
    Membro

    Innanzitutto chiedo perdono per il ritardo mostruoso con cui mi presento per il resoconto su Dubai!!
    E’ stato un periodo un pò incasinato!!
    Allora, dunque,noi abbiamo volato con Emirates e devo dire che in linea generale è un’ottima compagnia.
    L’unico appunto è l’aereo del ritorno…quello dell’andata, veramente bello, nuovo, ogni sedile con monitor touch screen, vasta scelta di film (anche in italiano), ottimo il sistema di intrattenimento ICE. Al ritorno..aereo abbastanza anzianotto, con monitor ICE ma credo con pochissima memoria, x cui film nemmeno a parlarne, idem per i giochi…e passare 6 ore guardando per aria è luuunga!!
    La prima classe (noi eravamo in economy) a vederla così direi che merita assai.poltrone enormi,che diventano lettini, monitor da almeno 20″, ogni posto sembra una mini cameretta!
    Il cibo direi ottimo anche quello,e diverso dal tradizionale, le hostess (e gli stewart) gentilissimi.
    Dunque, arriviamo a Dubai. L’aereoporto, è bellissimo, enorme, pulitissimo e ovviamente, con orologi Rolex attaccati ai muri.C’è addirittura una parete da cui scende una cascata d’acqua e degli ascensori tutti in vetro,grandi come un pullman.Le pratiche per il timbro del passaporto etc. etc.. sono molto veloci, poichè gli sportelli saranno credo una trentina, la coda (se c’è ) è davvero minima.Dall’aereoporto prendiamo il transfer che ci porta all’Atlantis.Durante il viaggio guardiamo Dubai…è davvero una città sbalorditiva!
    Se si pensa che fino a pochi anni fa c’era solo deserto, si capisce quanta ricchezza scorra negli Emirati.
    Arriviamo all’Atlantis…una struttura enorme, opulenta e bellissima.Sembra un pò Gardaland (per chi non conoscesse, parco di divertimenti!!) per come si presenta. Si entra nella hall, e al centro c’è questa “opera” tipo geyser tutto in vetro soffiato colorato, alto circa una ventina di metri. Sul perimetro della hall ci sono conchiglie giganti che prendono acqua dal giardino fuori e la fanno “colare” fino al piano terra.
    I pavimenti sono tutti in marmo. A contornare l’opera in vetro, ci sono delle colonne stile tempio greco che arrivano al soffitto, fino a terminare in una cupola dorata.
    Alla reception lasciamo una cauzione per gli extra anticipati (€ 1.600,00!!!), che sarà poi reso al termine della vacanza!Ammazza, cominciamo bene!!!Ci danno le card per la camera e noi ci avviamo. Le valigie arriveranno dopo con un portantino. Prendiamo l’ascensore e andiamo al 21esimo piano dove ci aspetta la nostra camera. Apriamo la porta e…che camera!!! Non so se tutte le camere siano così, la nostra era di circa 25/30 mq con balconcino. Il bagno è grande quasi la metà della camera. C’è una vasca nascosta da 2 ante scorrevoli che danno sul soggiorno, una doccia enorme tutta in mosaico madreperlato e un altra stanzina con i servizi. Lo specchio sul lavabo (enorme) è fatto tutto con conchiglie argentate.Il letto è un king size.E ovviamente non poteva mancare il tv al plasma!Beh, insomma, camera fantastica!E così finalmente ce ne andiamo a dormire!!siamo arrivati alle 2 di notte.Ci svegliamo,e andiamo a fare colazione in uno dei 2 ristoranti dedicati. Uno si chiama Saffron, l’altro non ricordo…Altro che colazione, il ben di Dio!!
    Alla colazione dell’Atlantis, si trova davvero di tutto, ma dico tutto. C’era l’angolo del pane fresco, quello della pizza, quello della cucina giapponese e cinese, l’angolo dei dolci, fontana di cioccolato, carne, verdure, pasta, riso, pesce!Mai visto un buffet così!Addirittura c’è un kaiten (i nastri trasportatori) per la macedonia…!Il personale è gentilissimo e disponibilissimo. Decidiamo di andare in pisicna, alla royal pool.
    Si, carina, ma in piscina ci vado quando voglio in Italia!Allora, andiamo all’Aquaventure, il parco acquatico annesso all’hotel.Gli ospiti dell’albergo hanno l’accesso illimitato al parco, gli esterni devono pagare. Ah, tra l’altro per i turisti a Dubai, sono previste gite all’Atlantis…infatti ci sono capitati dei gruppi di giapponesi o indiani che facevano il tour dell’hotel (sono ammessi solo in certe aree).L’aquaventure, è un bel parco acquatico, non enorme, ma nemmeno piccolo. Le attrazioni che vi si trovano in sostanza sono quelle che ci sono anche da noi, tipo kamikaze, le ciambelle, piscina con le onde….Le 2 attrazioni più famose sono:
    – lo Ziggurat, una sorta di kamikaze a forma di tempio Maya dal quale, lanciandosi si passa nella shark bay (una piscina con dei piccoli squali dentro), attraverso uno scivolo trasparente.
    – le ciambelle, che come x lo Ziggurat si passa nella shark bay, ma si ha modo di vedere gli squali e gli altri pesci perchè non si ha l’acqua negli occhi e la velocità è limitata.
    Gli squali, dalle presentazioni dell’hotel, sembrano squali belli grossi, invece non superano il metro!I soliti arabi esagerati!!
    Nei giorni successivi, siamo andati alla spiaggia, pressochè deserta a causa della temperatura, 42°C umidissimi! Però veramente bella, tutta bianca. L’acqua del mare è un brodo, però allevia dal caldo comunque. Sott’acqua si vede qualche pesce ogni tanto,e nemmeno di quelli tropicali, non come si vede dal depliant stile barriera corallina!!Dopo le varie spiaggie, piscine etc. siamo usciti dall’albergo. Appena fuori dall’Atlantis c’è la stazione della monorotaia e ne abbiamo approfittato. Il biglietto mi sembra costi sui 3,50€ andata e ritorno, ma non mi ricordo bene.Questa monorotaia, fa mi sembra 3 fermate fino ad arrivare alla base della Palma che è il capolinea. Non lo avevo detto, l’Atlantis è sulla cima della Palma.Una volta giunti al capolinea praticamente ci si trova nel nulla, o meglio in mezzo a dei palazzi. Quindi bisogna prendere il taxi. I taxi sono il mezzo più comodo ed economico di Dubai. Hanno davvero tariffe irrisorie a confronto di quelli milanesi, e i mezzi sono comunque macchine di nuova generazione, non scassoni.
    Preso il taxi decidiamo di andare al Dubai Mall. Entriamo in questo labirinto di negozi,e noto che qualcuno mi guarda…all’inizio non dò molto peso alla cosa…poi ci faccio + attenzione. In sostanza, ero vestita in maniera non consonsona al luogo…!!Avevo su dei pantaloncini bianchi (sottolineo pantaloncini, non hot pants) e una canotta accollata!!Beh, ero troppo scoperta!Infatti poi abbiamo visto un cartello grosso come una casa che invitava al rispetto dei costumi locali. Entro in un negozio e mi compro dei pantaloni lunghi!!La cosa poi è tornata utile anche a me perchè lì dentro si gela!Abbiamo trovato il ristorante libanese che ci ha consigliato Nicola (grazie mille!) e abbiamo pranzato spendendo pochissimo. Questo ristorante sta a fianco dello Sky Dubai. Qualche giorno dopo invece siamo andati al brunch al Burj al Arab. Questo famosissimo Buj al Arab, è impressionante, la struttura è davvero qualcosa di spettacolare. Gli interni, per i miei gusti, sono parecchio kitch, troppo oro, troppi colori, ma il tutto in perfetto stile arabico!Abbiamo “brunchato” al ristorante Al Muntaha, quello sospeso a 200 mt. di altezza. Il buffet era di una varietà, ma soprattutto di una qualità davvero supersonica. Aragoste, ostriche, caviale iraniano, sushi fatto al momento, pasticcini in foglia d’oro…l’eccesso anche in cucina!!Il tutto in modalità “all-you-can-eat”! Abbiamo speso 80€ a testa + 10€ di acqua, ma ripeto, per l’abbondanza e la qualità del cibo, direi che sono una spesa ottima.Senz’altro un’esperienza da fare, assolutamente. Il panorama poi, dall’alto del ristorante, è mozzafiato. Una volta finito ci hanno fatto scendere con l’ascensore express…talmente express che tra un pò rigeneravamo il pasto!!!Una sera invece siamo andati al creek a fare una passeggiata, con il risultato che ci siamo trovati in queste viuzze piene di negozi e gente pakistana/indiana, e abbiamo comprato parecchi souvenir a pochissimi euro. All’inizio trovarsi in queste zone un pò stile Bombay, spaventa un pochino, ma non c’è veramente nessun pericolo perchè tutti si fanno gli affari propri.Dopo averlo adocchiato, siamo andati allo Sky Dubai (prima abbiamo saccheggiato il Virgin a fianco!). Abbiamo preso il biglietto per la pista, ma si può anche entrare a fare una passeggiata o con il bob. Dopodichè ti danno la tua tuta con i velcro per adattartela, scarponi e sci. La tuta è piena di prese d’aria grazie al velcro, quindi dopo un pò i -1°C si fanno sentire…a parte questo, sembra davvero di essere in montagna, baita e seggiovia incluse!anche l’aria è proprio come quella alpina.Dopodichè siamo stati a curiosare dentro al Carreofour (la fame chiama…). Ma torniamo all’Atlantis…ho dimenticato di dire che al piano terra, sotto la hall, c’è un acquario enorme, non saprei nemmeno quanto!!sta di fatto che c’è dentro uno squalo balena.Certo, bellissima creatura che mai rivedrò nella vita (credo), ma è lì che dovrebbe stare?
    direi proprio di no. Ecco, questa è una delle cose che non mi sono piacitue di Dubai. Lo scarso rispetto verso gli animali. In primis lo squalo balena in acquario…non esiste…Poi ci sono delle vasche dedicate alle varie tipologie di pesci nelle Lost Chambers, dove in una si possono anche toccare…ma poverini!!Nella hall ci si può far fotografare con un falco sulla spalla…bello…E la gente sembra non capire che un animale non è nè un gioco, nè tantomeno un’oggetto. Ma il top dello schifo secondo me, è raggiunto dagli operai dei canteri. Il mio sdegno è rivolto alle imprese edili (vedi Nakheel) che gestiscono le costruzioni. Non è ammissibile che, un uomo, venga trattato come un’automa e sfruttato a livelli pazzeschi. Questa povera gente, penso profughi dall’Banghladesh o simili, arriva su questi autobus scalcinati blu, con le grate ai finestrini, come fossero CARCERATI!!i turni nei cantieri sono di 24h immagino, perchè vedevo sempre lavorare…al cambio di turno, si ripete la scena, l’autobus va a prelevarli dai cantieri, e questi uomini, sfiniti, crollano sui sedili.Penso che poi gli stipendi non siano propriamente da nababbi…prendere o lasciare. E io mi chiedo, ma in una città così ricca, perchè si pensa solo allo sfarzo e all’apparenza invece di rendere migliore la vita di un’uomo che probabilmente ne ha anche passate tante?mah, è proprio vero che Dubai è il regno del controsenso…la ricchezza abbonda, ma la povertà non è da meno.

    #14215
    nicola
    Membro

    Cara amica, grazie per quella che ritengo forse la testimonianza piú approfondita tra quelle che sono state scritte nel forum dalla sua nascita ad oggi.

    Vorrei aggiungere qualche appunto su quanto hai scritto riguardo i lavoratori. Queste persone a molti che come te vengoo i vacanza a Dubai fanno effetto e ritengo altresí di concordare che un luogo che é diventato famoso per lo sfarzo, non appare altro se non un controsenso che si utilizzino lavoratori provenienti dal terzo mondo e da paesi in via di sviluppo. Ma questa triste realtá é un po’ piú complessa di quel che appare. Le persone che hai visto sugli autobus sono operai che grazie a Dubai oggi non muoiono di fame e anzi grazie al loro lavoro provvedono al fabbisogno di famigle numerose e permettono alla loro prole di istruirsi. Ti sembrerá un ragionamento cinico ma solo andando nei paesi di provenienza di questi signori si capisce che qui stanno molto meglio che a casa loro e quando verso la fine degli anni novanta il Golfo si scontró con una crisi molto simile a quella ancora in corso, alti esponenti dello stato del Kerala (il piú grande stato indiano sito nel sud del paese) dissero ai leaders dei paesi del GCC che il calo di impieghi di personale indiano nel Golfo avrebbe portato alla fame. Si perché noi occidentali siamo bravi a parlare di diritti umani ma non possiamo e non riusciamo di prenderci cura del resto del mondo.

    In sostanza anche a me non piace che certe persone siano costrette a lavorare duro per vivere, ma siccome vivo in questi luoghi da quasi 11 anni ho potuto constatare che loro vivono molto, molto meglio di molti dei loro connazionlali in terra natia.

    #14219
    lahsara
    Membro

    Ciao Nicola,
    io non penso che il tuo sia un ragionamento cinico, anzi lo ritengo molto intelligente.
    E’ certamente vero che gli operai, lavorando a Dubai, stanno economicamente meglio di come stavano prima,
    ma capisci, che, per noi occidentali che non siamo abituati, è una visione un pò disumana.
    Io lavoro nel campo della meccanica, e i nostri operai al confronto sono principi!
    Per cui mi fa un pò strano il fatto che, in Italia, anche una piccola impresa riesce a mantenere tendenzialmente
    condizioni di lavoro “dignitose” (poi ovvio, c’è sempre l’eccezione), mentre una multinazionale no, anzi, si schiera dalla
    parte dello sfruttamento.
    Detto questo, comunque, ritengo che Dubai sia una città che una visita (e potendo anche di più) la merita sicuramente!
    Ah!ho dimenticato un piccolo particolare…sicuramente qualcuno sarà ingolosito dall’Atlantis per come l’ho descritto e per come lo si può vedere su Internet, ma attenzione al prezzo!!Noi abbiamo speso per una camera doppia, 600 euro al giorno (una stupidata in confronto al Burj al Arab) colazione inclusa, nessun pasto. Un taxista ci ha detto che fino a settembre manterranno questi prezzi “economici”, poi la tariffa base sarà di € 1.000 al giorno!!Complimenti!!!E mi sa tanto che all’Atlantis non torneremo più!!

    #14222
    bordi
    Membro

    ..scusami ma mi sa tanto che ti hanno imbrogliato…io l’Atlantis l’ho trovato in agenzia con Turisanda a 1600 € a testa per otto notti…..e credo di non essere l’unico….poi ho scelto altre soluzioni ma 600 al giorno in questo periodo mi sembra un po troppo……che ne dici Nicola ?

    #14223
    nicola
    Membro

    Dico che le camere non sono tutte uguali e negli hotel di lusso tra una camera ed un altra potrebbero esserci anche piú di 1000 euro di differenza a notte. Tutto dipende dalla disponibilitá, ovvero magari dopo aver esaurito (grazie alle convenzioni e alla bassa stagione) gran parte delle camere probabile abbiano aumentato i prezzi. Sto solo azzardando delle ipotesi ma é chiaro che ritengo sia difficile di affermare che ci sia stata una fregatura. Certo é che se si trattava della camera base il prezzo mi sembra un po’ alto per agosto che qui viene considerato bassa stagione.

    #14226

    Veramente eccelente il resoconto e…finalmente ! Ho trovato qualcuno che scrive più di me .. !
    :-)))
    Grande ! X(

    Mi permetto solo di aggiungere un paio di cose al racconto veramente dettagliato ed ineccepibile.

    Per quanto riguarda l’abbigliamento, al Mall of Emirates, lodevole la tua sensibilità che ti ha portata ad acquistare dei pantaloni lunghi, però – penso negli stessi giorni e nello stesso Mall, ma anche al BurJuman – ho visto parecchie ragazze girare tranquillamente in pantaloncini corti e maglietta senza suscitare particolare sdegno od attenzione. Però il fatto che io le abbia notate (non che guardi dall’altra parte sia ben chiaro[/i [,;,]]) sta a confermare in qualche modo che probabilmente stridevano con l’ambiente, però – ripeto – non ho visto sguardi di riprovazione.

    sempre al Mall of Emirates, hai citato il Carrefour. Non ricordo se in altro post ho già avuto modo di rimarcarlo, ma colgo l’occasione per esprimere tutta la mia sorpresa (positivissima) riguardo ai prezzi dei generi alimentari. Ero sicuramente preparato ad una spesa conveniente rispetto all’Italia, ma – sopratutto sulla carne – qui è uno scherzo.
    Solo il cibo per i mici mi costa come e più che in Italia…

    A proposito di mici, qualcuno conosce un negozio di animali fornito ? Non ho trovato da nessuna parte una paletta.

    Infine, sulle condizioni di lavoro. Ha già esposto piuttosto chiaramente Nicola. La situazione è quella che è. E’ il mercato a determinare domanda, offerta, stipendi e condizioni. Ecco probabilmente sulle condizioni di vita si potrebbe fare di più. So che – almeno nelle intenzioni – le autorità degli Emirati hanno iniziato ad adottare dei provvedimenti a tutela dei lavoratori, spinti anche (sopratutto) dal giudizio degli occidentali che si sforzano di attirare qui.
    Come e se verranno poi applicate queste nuove norme non lo so proprio, è già qualcosa che ne abbiano preso atto e che stiano provvedendo.

    Io non so ancora se, tra le attività di cui sono venuto ad occuparmi qui rientrerà o meno anche l’installazione di un cantiere (nautico), certamente già in Italia avevamo discusso la cosa e – senza stravolgere le regole del mercato locale – la determinazione era quella di premiare il merito e garantire condizioni eque. Però è evidente che chi intraprende qui, a fronte dei disagi climatici e di quelli logistici (sempre parlando di barche, scafi e sovrastrutture non c’è problema a farli qui ma tutti gli accessori e le lavorazioni specializzate devi farle arrivare dall’Europa, qui in termini di qualità non se ne parla proprio) deve necessariamente trovare un bilanciamento nei ridotti costi della manodopera e nelle spese generali.
    Discorso un pò cinico ma realistico.

    Oggi sono stato a Dubai Marina, vabbè non è stata una gran furbata andarci in agosto nel primo pomeriggio, ma avendo concluso un appuntamento ero libero e ne ho approfittato.
    Attenderò altri momenti per esprimere un giudizio definitivo, però posso senz’altro dire di essere rimasto deluso e di stare seriamente riconsiderando la mia prossima situazione logistica (dipenderà ovviamente da dove mi insedierò con l’ufficio) e di apprezzare assai di più la zona in cui vivo ora (Bur Dubai, nei pressi del BurJuman) in quanto più viva e vitale, più “città” anche se caotica. Dubai Marina non mi ha comunicato alcuna emozione. E se ero andato per vedere che genere di barche usino qui, siamo sullo scarsetto ed è una conferma a quanto già sapevo.

    Comunque ancora complimenti, mi pare tu abbia vissuto la tua esperienza nel migliore dei modi.

    P.S. Hai il mio totale ed incondizionato appoggio per tutto quanto espresso in merito agli animali.

    Paolo

    #14231
    lahsara
    Membro

    Arieccomi!
    Per la camera…pazienza se ci hanno fregati, ormai è acqua passata! Noi siamo stati all’Atlantis in giugno, non so se rientri nell’alta o bassa stagione…Comunque, ci piacerebbe tornarci!Di certo posso dirvi che era la camera Deluxe (ho guardato prima la prenotazione) al ventunesimo piano, per cui credo che il prezzo ci stia, tutto sommato.
    Ma a parte questo, veniamo agli altri punti…
    Abbigliamento…come Paolo ha guardato delle ragazze in pantaloncini, e ce ne sono, anche altri hanno guardato me. Non sguardi sdegnati, ben inteso, ma ho intuito che, se mi guardavano era perchè non ero molto in sintonia con l’ambiente. Come sempre, vige il detto “paese che vai, usanze che trovi”, quindi, perchè non adattarsi con semplici accortezze?Poi comunque i pantaloni che ho acquistato me li uso anche qui!;)!
    Quindi, niente di grave, anzi!
    Altra nota positiva per il Carrefour…il reparto narghilè et similia…stupendo!!Mai visto un reparto così tipico!
    Per la situazione lavorativa inece, spero vivamente che, come dici tu, gli Emirati si impegnino a migliorare proprio in concreto le condizioni degli operai nei cantieri. Se puoi dare una vita migliore ad un individuo con poco sforzo, perchè non farlo?Sarebbe solo tanto di guadagnato.
    Paolo,quanti mici hai??Li porti sempre con te?Io sono una pasionaria verso gli animali, se potessi avrei una sorta di Eden in giardino…ma capirai, a Milano…!Io ho 3 mici e ogni volta che devo partire (ad esempio domani, sarò in Giappone) è un dramma! E così torturo con le telefonate la signora che me li cura, povera donna!!Ciao a tutti, alla prossima!

    #14233

    Ciao lahsara…
    Siccome il 29 Agosto partirò per Dubai ed alloggerò all’Atlantis the Palm anch’io per 6 notti, ti volevo chiedere delucidazioni in merito al deposito cauzionale che hai versato all’arrivo.

    1) I 1600,00€ erano a persona o per coppia?
    2) Ma tu hai prenotato tramite tour operator in un agenzia di viaggi o da qualche sito web?
    3) Avevi fatto richiesta di qualche stanza particolare?
    4) Che periodo era?

    Ti faccio queste domande per capire se la cauzione puo’ variare da prenotazione in prenotazione.
    Noi abbiamo prenotato tramite agenzia dal 30 agosto al 5 settembre (6 notti) e ci è costato per una camera doppia 330€ a notte. Non so che tipo di camera ci daranno (spero accettabile visto che sentivo parlare prima di 600€ a notte).

    Grazie in anticipo a chiunque volesse aiutami su queste domande.

    Francesco.

    #14235
    nicola
    Membro

    Lascio le risposte a chi all’Atlantis ci ha alloggiato, ma lahsara ha fornito un informazione non trascurabile, giugno non é alta stagione ma non é ancora considerata bassa come lo é agosto. Inoltre da segnalare che se non ho capito male a loro é stata consegnata una camera intermedia e ad un piano superiore che conferma in parte la tariffa medio-alta.

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 20 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.